Coach 1941

Mirco Andrea Zerini
11 settembre 2018

Un affascinante viaggio a Santa Fe, la capitale del New Mexico, è il punto di partenza della nuova collezione uomo e donna di Coach 1941 per la prossima primavera-estate, presentata al Pier 94 di New York.

Stuart Vevers, creative director del brand, confessa di essere rimasto piacevolmente colpito da questa esperienza di viaggio e porta in passerella un romanticismo nuovo, ma con uno sguardo al passato.

Gli irrinunciabili del marchio non mancano: la pelle è l’elemento cardine di biker e giacche talvolta con lavorazioni patchwork, il denim disegna proporzioni ampie per pantaloni e abiti, i tessuti eterei e floreali diventano l’emblema di uno stile bohémien che rivive su mini, midi e longdress. Ad arricchire il tutto, frange, borchie e ricami che ci ricordano le lontane praterie del selvaggio West.

In aggiunta, prosegue la collaborazione con Disney, che porta una ventata di allegria sui capi della collezione: i personaggi iconici dei cartoni animati rivivono infatti su felpe e pullover, indossati con estrema disinvoltura.

Nel front row, un parterre di celebrities del calibro di Selena Gomez – volto del marchio – Petra Collins, Tyler Mitchell e molti altri, fierissimi, Americans.