Elie Saab

Alessandra Cesana
23 Gennaio 2019

Con la collezione Alta Moda primavera-estate 2019 Elie Saab ci accompagna al mare, tra coralli, acque cristalline e colori del tramonto, con abiti iper femminili per sirene appena affiorate dall’oceano.

Per la prima uscita in passerella i ricami di paillettes turchesi, come coralli che adornano i fondali marini, si posano sulla jumpsuit bianca, con profonda scollatura e cappotto abbinato. La sfilata continua, tra preziose decorazioni di cristalli e impalpabili veli di tulle monocromatici, fino ad arrivare a un abito dai volumi maxi, in satin effetto tie dye in cui rosa, azzurro, verde e blu si fondono insieme. Data l’ambientazione non poteva mancare la versione Haute Couture del costume da bagno intero, che per Elie Saab fa un tuffo nei lustrini e si abbina a una cintura gioiello e a una lunga cappa glittering.

Nel momento centrale della sfilata, a interrompere un incessante trionfo di luccichii, una serie di uscite color rosso scarlatto hanno attirato l’attenzione, in particolare un tailleur ultra chic, composto da ampi pantaloni e giacca con ruches sulle maniche che mette in evidenza la vita e il décolleté.

Ritornano poi gli abiti da favola – o da red carpet, che dir si voglia – che hanno reso celebre la Maison. Qui i cristalli si diramano sul corpo come un corallo d’oro. Chiudono la sfilata lunghi abiti interamente ricoperti di lustrini metallici con increspature sulla spalla, e un romantico abito da sposa rosa cipria con ricami argentati.