Gareth Pugh

Alessandro Brazzelli
17 febbraio 2018

Una donna forte, indipendente e pragmatica è quella immaginata da Gareth Pugh per la collezione autunno inverno 2018/2019. Il suo carattere si riflette nel modo di vestire, a metà strada tra una dark lady e un supereroe. Indossa completi gessati rivisti nelle lunghezze e nei panneggi, riportando alla mente un certo power dressing degli anni Ottanta. Un accento è stato posto anche sulla silhouette esagerata: l’unione di capi dalle spalle colossali e dalla vita allungata, spesso a stampa leopardata, abbinati a pantaloni a vita alta e scarpe con plateau, presentati insieme a corsetti di plastica a tinte forti e completi oversize di vernice e vinile in total black. Le lunghezze? Midi e maxi, in una palette di colori che verte principalmente sul nero e sul blu elettrico e spazia dal cemento alle fantasie animalier.

Il designer ha paragonato l’ispirazione della sua collezione al concetto di un frantoio per auto, che ha tradotto in plastica fusa e fogli di metallo lucido piegati attorno al corpo. Le modelle indossano pesanti stivali in PVC sopra il ginocchio e guanti neri lisci: un’uniforme protettiva – alquanto provocatoria.