GCDS

Luca Antonio Dondi
22 settembre 2018

La collezione di Giuliano Calza per la primavera-estate 2019 di GCDS porta in campo ironia ed eccesso, stravaganza e folklore, funzionalismo e kitsch in un universo parallelo fatto di macchine e cultura kawaii.

Prima le divise degli operai della GCDS Corp. fatte di tuniche, tute da lavoro, tailleur tecnici, salopette, parka e gilet imbottiti. Poi una parata di look dal forte impatto visivo con quell’impronta streetwear che non può mai mancare: crop top e minigonne fluorescenti, pantaloni da ciclista e completi camouflage con paillettes, minidress attillatissimi e item logati, parka catarifrangenti e bermuda in spugna, jumpsuit e costumi interi.

E infine c’è l’elemento ironico che trasforma Pikachu in accessori cool e le sneakers in cuissardes rivelando due capsule collection – rispettivamente con Pokémon e il brand Onitsuka Tiger – che non tarderemo a veder spopolare su Instagram o per le strade di Parigi e Tokyo: il futuro targato GCDS è ormai alle porte.