Giambattista Valli

Mirco Andrea Zerini
2 luglio 2018

La settimana dell’Haute Couture ospita la collezione autunno-inverno 2018/2019 firmata Giambattista Valli, in scena nelle sale del Pavillon Gabriel di Parigi.

Come ogni stagione, Valli si conferma uno dei brand di riferimento dell’alta moda parigina con le sue creazioni fiabesche, degne di principesse moderne. Abiti da sogno, nuvole di tulle e ricami floreali sofisticati dominano la scena, per donne che sembrano uscite dalle opere di Francis Picabia, fonte d’ispirazione del talentuoso stilista italiano.

Opere architettoniche e tripudi di chiffon, cromie sorbetto e tonalità evergreen: un gioco di contrasti equilibrato, che crea un effetto dinamico in passerella.

Il climax Giamba lo raggiunge con gli abiti costruiti su sovrapposizioni di metri e metri di tulle colorato – esattamente quelli che chiudono da anni le sue sfilate Couture – e abiti da sposa, dal sapore volutamente rétro.

Non mancano i dettagli: fiocchi oversize, velette per effetti see-through, intarsi in velluto, ruches e piume, per una collezione decisamente molto Couture, ma anche portabile in alcune sue uscite.