Giorgio Armani Privé

Mirco Andrea Zerini
21 gennaio 2014

01

Una nomade amante dei viaggi più emozionanti ed esilaranti la donna proposta dal Maestro Giorgio Armani per la sua collezione Privè. Nulla di sconvolgente su una passerella in cui sfila il lusso incontrastato e inimitabile che si declina in completi con ampi pantaloni plissè, lunghi scialli adagiati su una spalla – eco dell’India -, giacche portate a nudo con gonne simil foulard trasparenti, abiti preziosissimi e da gran soirèe e un unico tocco di nudo, un meraviglioso e casto top in perline.
Giochi di luce, tessuti cravatteria e pizzi creati ad hoc per la Maison; e una palette di colori in cui dominano il viola, sfumato dal lilla e il blu, uniti a tonalità più chiare effetto nude look. Gli accessori non sono da meno: prezioso il copricapo che riecheggia le culture orientali tanto care allo stilista.
Una collezione che non rompe gli schemi perché non vuole scostarsi dal prestigio del nome e dalla fama mondiale dell’Haute Couture.

Mirco A. Zerini

Guarda la collezione:

02

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9