Hermès

Mirco Andrea Zerini
29 settembre 2018

Parola d’ordine: artigianalità. È questo l’elemento essenziale della nuova collezione primavera-estate 2019 firmata Hermès che si pone a metà tra sguardo futurista e conservazione dell’heritage del brand.

Focus della collezione sono la pelle e gli accessori, che fondono l’animo equestre con l’universo marino e fluido. La pelle è sapientemente lavorata per giacche con cappuccio, gilet senza maniche, gonne mini o a portafoglio, abiti a trapezio e maxi cappotti armatura. Giochi di intrecci avvolgono anche le borse – must-have assoluto – declinate in modelli classici e novità assolute: bucket bag, ma anche borse a mano e a spalla, da portare in mille modi diversi.

Accanto alla pelle, capi in maglia o in tessuti tecnici completano la collezione, che si focalizza su una palette di cromie terrose, illuminate dall’arancione – colore simbolo della Maison – l’azzurro, il giallo e il rosso.

La donna Hermès incede con fare deciso sulla passerella sabbiosa, allestita all’ippodromo di Longchamp e si distingue per il suo charme innato e per l’eleganza dei capi che indossa, pur essendo in tutto e per tutto sportivi.