Jacquemus

Vittorio Francesco Orso Ferrari
26 febbraio 2018

È Simon Porte Jacquemus ad inaugurare la Paris Fashion Week, con la collezione autunno-inverno 2018/2019Le Souk” ispirata all’affascinante mondo Marocchino.
Il viaggio in moto dello stilista francese, tra le dune del deserto e le antiche mura di mercati e kasbah del Marocco, si racconta attraverso caldi colori ramati ed enormi cappelli di paglia che cadono a coprire la schiena di sensuali donne dall’aria malinconica.
Tessuti leggeri e fascianti prendono forma di caftani, gonne e vestiti dall’ampio spacco, disegnando un’elegante signora di casa, alle prese con pumps dal tacco geometrico e piccole handbags colorate.
Abiti fluidi e delicati, dalle linee decise, vivono di volant, profondi spacchi e nobili arricciature, abbinandosi a maglie caste per forma, ma provocanti grazie a trame vedo non vedo.
Orecchini e collane di ogni forma, dimensione e colore, sgargianti per tonalità – come fossero spezie di un souk – o per struttura – quasi a farsi minareti – completano questa collezione calda ed accogliente.

Finale a sorpresa: è lo stesso Jacquemus, dopo aver stuzzicato da settimane i propri followers su Instagram, a rivelare il suo prossimo progetto tutto al maschile con una frase impressa sulla propria felpa: “New Job, l’Homme Jacquemus”.