Maison Margiela Artisanal

Vittorio Francesco Orso Ferrari
22 giugno 2018

La Paris Fashion Week ha visto debuttare il primo Artisanal Men’s Show firmato Maison Margiela per la prossima primavera-estate 2019.

La collezione maschile firmata John Galliano è stata accompagnata da una serie di quattro sculture dell’artista Tony Matelli dal titolo “Vanitas”: fortemente voluto dal direttore creativo, a legare artista e stilista sono la medesima ispirazione nel partorire le proprie opere, l’impiego di tecniche di decostruzione, giustapposizione e trompe l’oeil provocatori.

La storica sede della Maison francese viene così invasa da neon e red light che annebbiano l’ambiente, pronti ad accogliere una collezione fluida e dall’aspetto spiccatamente genderless.

Mentre corpetti fascianti segnano il punto vita e pantaloni in vinile sintetico super skinny costringono i corpi maschili, stivali alla texana dal tacco femminile calzano larghi ai piedi.

Nastri e fiocchi, cerchietti e collane, trasparenze e kimoni da geisha diventano abiti maschili, da abbinare con disinvoltura insieme a piume di struzzo e stampe animalier.

In concomitanza con la prima sfilata Artisanal Uomo, Maison Margiela ha anche lanciato una nuova serie di fashion podcast: “The Memory of…With John Galliano“, disponibili su ITunes e Spotify, in cui il direttore creativo rivela il proprio personale pensiero all’origine della prima collezione maschile.