Maryling

Alessandra Cesana
21 febbraio 2018

Wild Abstractions la descrizione e arte moderna l’ispirazione: la collezione autunno-inverno 2018/2019 di Maryling, presentata durante Milano Moda Donna, è un vero inno alla femminilità moderna.

Le ispirazioni? Due. Numerose le combinazioni di linee, colori e forme, definiti anche come i tre protagonisti dell’arte astratta. Sono infatti le cosiddette sculture mobili dell’artista statunitense Alexander Calder (1898-1976) il riferimento per questo defilé. Il rosso, il bordeaux, il blu, il nero e il bianco color block si alternano a pezzi con pattern geometrici: l’aspetto cromatico, audace e saturo della collezione è un rimando alla cifra stilistica di Paloma Picasso, che diventa qui musa ispiratrice.

Coat appena sotto il ginocchio si alternano a lunghi abiti da sera dalle forme morbide e femminili, così come pezzi più audaci come la minigonna si alternano a capi basici, da avere assolutamente nel guardaroba: il cappotto color cammello dal taglio pulito ma ultra sofisticato, l’abito in maglia, il tailleur decorato da pattern geometrici e una serie di “petite robe noir” perfetti sia per l’ufficio che per l’uscita serale. La collezione esplora così il confine tra classico e unconventional, tra lusso e portabilità.