Palm Angels

Alessandro Brazzelli
14 gennaio 2018

Un’ex fabbrica di lampadine è la location unconventional scelta da Palm Angels per presentare l’autunno-inverno 2018/2019 firmato da Francesco Ragazzi.

Nella prossima stagione invernale le borchie tornano di tendenza e incontrano il tartan, sfidando le convenzioni, assumendo un tocco eccentrico e presentandosi in forme esagerate e strong.

Vibrazioni enigmatiche esplodono in passerella, generate da capi audaci e da dettagli capaci di fare la differenza: dai passamontagna “appuntiti”, ai guanti eleganti pink in versione over, fino all’implicito messaggio di pace comunicato attraverso i dettagli arcobaleno. E poi le stampe: una su tutte, il dipinto di Grant Wood “American Gothic” del 1930, fil rouge della linea che rimanda ad atmosfere alla Truman Capote.

Essere ribelle fa sempre parte delle mie collezioni, ma penso che questa volta ci sia un mix davvero interessante, una prospettiva diversa“, ha dichiarato il designer. In passerella, anche la collaborazione realizzata con il marchio di scarpe Suicoke. Per un uomo gotico, western e punk: un bad boy moderno e riconoscibile.