Paul Smith

Vittorio Francesco Orso Ferrari
24 giugno 2018

Paul Smith sceglie la già trafficata via dei co-ed show per presentare la collezione uomo e donna primavera-estate 2019: un inno alle stampe, ai caldi colori della terra e alla classica eleganza dello stilista britannico per lui e per lei.

Tartan, pois, stripes, fantasie floreali e stampe di paesaggi tropicali ricoprono camice, completi e gonne femminili, ridisegnando il kitsch caratteristico della Maison.

Colletti e tagli anni ‘50 contraddistinguono look sbarazzini e leggeri: la seta ritorna più luccicante che mai, diventando tessuto prediletto, elegante e confortevole.

Volumi over vestono completi abbondanti, le cui spalle spiccano larghe oltre i corpi, chiaro elogio agli anni ‘80.

Flat shoes a punta black & white e mocassini rosso vernice completano questi look vivaci, abbinandosi a bandane e American cap, indossati insieme a cappotti e pantaloni di pelle. Look moderni e indossabili: e il merito, inaspettatamente, è proprio dei chiari richiami vintage.