Piccione.Piccione

Vittorio Francesco Orso Ferrari
25 febbraio 2018

Le opere di Kandinskij fanno da ispirazione alla collezione autunno-inverno 2018/2019 di Piccione.Piccione: un esempio di un’arte in continua evoluzione, capace di trasformare il tessuto in pensiero contemporaneo.

Il tradizionale romanticismo di Salvatore Piccione rimane un eco in sottofondo, lasciando spazio ad una consapevolezza interiore di emancipazione stilistica, frutto di un percorso di contemporaneizzazione della donna moderna.

Gli abiti si tingono di stampe astratte, attingendo ai dipinti geometrici Kandinskijani, arricchendosi però di pailettes, sovrapposizioni e lucenti ricami preziosi.

Colori accesi – blu, giallo, azzurro e rosso – brillano invece su tubini e lunghi vestiti raffinati, lucidi e ornati da effetti vedo-non vedo. Fiori evoluti nel loro aspetto si fanno da romantici a sensuali sui midi dress e le giacche da tailleur.

Dettagli fur, altissimi boot in pelle o in velluto con strass, maxi fiocchi che diventano copricapo e frange sbarazzine completano questa nuova collezione, più matura ed espressiva che mai.