Premoli

staff
23 settembre 2010


La ricostruzione del palazzo Premoli, ricco di influssi greco romani e bagnato dalla più importante risorsa, l’acqua, dà vita ad un viaggio sublime nella culla della Penisola italica, divenendo sede di una donna coscientemente italiana, preziosa nella sua femminilità.
Tra antiche suggestioni della tradizione del passato la donna della prossima stagione calda vive la più moderna contemporaneità.
Nella serie dei top in leggerissima maglia interpreta sapientemente il processo artistico del celebre artista Lucio Fontana: i famosi tagli sulla tela, i “concetti spaziali”, si presentano nella moda come un pretesto formale per svelare il corpo della donna, la schiena o i fianchi, rendendo il capo simmetrico, elegante, geometrico ed estremamente sensuale.
I tagli ampi e verticali sono impreziositi da Swarovski, che rendono il capo luminoso e dinamico, giocando tra il pieno e il vuoto.
Inoltre in passerella colori accesi per una fresca stampa floreale, un flash di capi in lino naturale color sabbia e con i caldi toni della terra, abiti lunghi in georgette di seta per la sera o candidi pizzi italiani applicati su tessuto, tutto seguendo l’antica e preziosa tradizione della sartorialità italiana.

Leonora Cassata