Sergio Zambon

staff
27 settembre 2010


La primavera di Sergio Zambon è a New York, in Park Avenue.
Anni sessanta, lussuosa ed elegante.
Zambon ricrea questo stile sulla passarella con mises femminili e bon ton, gonne corte e tacchi alti, capispalla doppiopetto dal fit impeccabile e occhiali da diva degli sixties.
Una donna molto chic, sicura di sé e del suo ruolo nella società.
Ma anche la donna emancipata sa essere molto femminile, dunque abiti corti e pantaloni lunghi: per valorizzare sempre, in ogni occasione.
E ad impreziosire il look, con un pizzico di divertimento, troviamo applicati bottoni metallici, maxi fiocchi-coccarda, volant sulle spalle e piume dècor.
I colori sono molto classici: bianco, nero, marrone, e le favolose righe black & white.
Le giornate si vestono di abiti corti e dritti, personalizzati da applicazioni di ruches o maxi coccarde, giacche doppiopetto e pantaloni attillati.
Per la nuit le gonne diventano ampie e svasate, le spalle invece si scoprono, per un divertente gioco vedo-non vedo, e si ricoprono di piume, per un tocco molto da diva.
Per completare il look sandali basic con tacchi alti e un lieve plateau. Hello New York!

Laura Somaini