Thom Browne

Alessandro Brazzelli
23 giugno 2018

Thom Browne va in scena con una collezione primavera-estate 2019 all’insegna del preppy American style, in un giardino era un giardino allestito ad hoc per l’occasione. Palloncini svolazzanti appesi, maxi girandole, nani da giardino; persino una casetta per bambini multicolor; e poi fiori ovunque: una funny location ai limiti della realtà, ricreata all’interno dell’Ecole nationale supérieure des beaux arts.

Lo show di Thom Browne d’altronde è sempre molto atteso, soprattutto per la sua spettacolarità. Ed ecco che due modelli barbuti con cappelli da gnomo altissimi aprono la passerella, spingendo dei tosaerba vecchio stile dipinti di bianco, vestiti con un paio di pantaloni sartoriali lunghi fino al ginocchio tenuti da maxi bretelle. A seguire, un terzo modello con una carriola ricca di fiori inizia a distribuirli al pubblico. E poi via, con una parata di look declinati in tonalità pastello: giacche rosa con balene ricamate, pantaloni oversize con granchi perlati o in fantasia macro Vichy. E ancora coat di pelliccia, aragoste tridimensionali e cappelli a bombetta. Una collezione contraddistinta perlopiù da volumi oversize abbinati a calzature vivaci dalla forma allungata e con una zeppa davvero imponente, da portare con calze a stampa animals.

Con questa collezione, ho voluto raccontare lo stile preppy americano, fatto di colori, stampe e tocchi funny”, ha spiegato il designer. E ci è riuscito.