Vetements

Vittorio Francesco Orso Ferrari
20 Giugno 2019

Demna Gvasalia ha scelto il ristorante McDonald’s sugli Champs Elysées: una location irriverente ed anticonformista per presentare la nuova collezione primavera-estate 2020 firmata Vetements.

Mentre modelli e ospiti mangiano patatine e bevono Coca-Cola, uniformi ispirate al mondo workwear e militare si alternano a seri completi in giacca e cravatta.

Bomber oversize, camicie con cappucci e alti stivali da lavoro si abbinano a stampe floreali, animalier e patchwork.

A tornare protagonista è il logo Vetements, che per l’occasione diventa maxi etichetta su ogni capo; ma a trasformarsi sono anche i loghi di altri brand famosi: da “Pay Station” ad “Ecstasy”, da “Böse” a “I LOVE Paris Hilton”, l’importante è farsi notare.