Yohji Yamamoto

Ottavia Pomini
22 gennaio 2018

Yohji Yamamoto porta il Giappone sulle passerelle della Paris Fashion Week, presentando una collezione per l’autunno-inverno 2018/2019 dal sapore introspettivo e mistico che ripercorre la storia del designer fin dalle sue origini.

Apparizioni di angeli dark fanno da sfondo a fluide tuniche e a completi all black dalle lunghe abbottonature, che disegnano il dandy nipponico secondo lo stilista. In passerella compaiono capi dal mood western, come doppi petti allacciati da un cinturone o giacche dalle maniche a contrasto.I capispalla sono avvolgenti: cappotti di lana, gessati e stampati con ideogrammi e righe si tingono di grigio e nero, infiammati da lampi rosso fuoco. A chiudere il défilé, sulle note di ‘’Imagine’’ di John Lennon, look più minimali e sobri dalle forme lineari.

Una collezione nostalgica che racconta la storia di Yamamoto: un viaggio nella filosofia zen che porta ogni uomo a guardarsi dentro l’anima.