News

Sisley: essere stilisti oggi

Alberto Pelucco
25 ottobre 2012

“Ognuno ha diritto al suo quarto d’ora di celebrità”, diceva Andy Warhol. Questo è l’ insegnamento rielaborato da Sisley attraverso le ultime creazioni per la stagione invernale che vede una donna cosmopolita protagonista di un quotidiano sempre più affannato.
I capi colorati e vitaminici giocano tra loro e si adattano con grinta ai vari momenti della giornata, lasciandola libera di esprimere il proprio io e rivestire il ruolo di stilista di se stessa. I cappottini in tweed, le giacche bouclé, le casacche a righe, i pantaloni skinny, tipici dell’immagine della donna-manager, le longuette plissé, le bluse impalpabili dai colori sfumati rievocano le immagini della donna romantica. La donna dinamica e vivace è sottolineata da un’astrattismo degno del miglior Paul Klee. All’interno di questa ventata di innovazione, non mancano i legami con il passato. Per le più nostalgiche, un ritorno agli anni Settanta con cappotti color cammello, cinture a fiocco e abiti accollati, in cui stampe di pois optical e macro fiori dai toni naif rievocano l’atmosfera psichedelica di quel periodo.

Alberto Pelucco


Potrebbe interessarti anche