Design

Soffioni e docce, un momento di caldo benessere!

Luca Medici
22 dicembre 2015

home docce

La doccia, rito quotidiano di benessere, è sempre più un momento di piacere, grazie anche alle nuove cabine superaccessoriate o semplicemente grazie a soffioni di ultima generazione che offrono vari tipi di getti. Il vantaggio di scegliere un prodotto monoblocco risulta eccezionale poiché in un unico elemento possiamo trovare il piatto, il soffione e le lastre di chiusura… ma non solo, infatti queste cabine offrono anche altre funzioni. Le richieste maggiori sono riservate ai getti verticali, chiamati “jets”, utili per coccolare il nostro corpo con massaggi mirati e orientabili. Troviamo anche grandi soffioni che creano un effetto “raining”, particolarmente piacevole poiché è proprio come passeggiare sotto la pioggia. A seconda dei modelli possiamo trovare optional come la cromoterapia con luci colorate a LED, connessioni bluetooth per l’ascolto della musica e il bagno a vapore. Questi modelli vanno collegati alla rete elettrica e, data la presenza di numerosi getti, è sempre meglio fare valutare al vostro progettista se la pressione dell’acqua è sufficiente e se è presente nelle vicinanze una presa elettrica. Se preferite la classica doccia le scelte presenti nei listini sono davvero molte. Tante le misure e infiniti i modelli, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Il piatto doccia oggi si è fatto più sottile, quasi invisibile e spesso si può “annegare” nel pavimento (molto belli quelli realizzati a filo pavimento in resina). I pannelli di chiusura invece sono ad ante scorrevoli, a battente, a libro oppure fissi con ingresso laterale. La scelta è vincolata solo dalle dimensioni del bagno. I pannelli sono generalmente realizzati in metacrilato oppure in cristallo temperato. Nel primo caso lo spessore delle lastre è di 2-3 mm e possono presentare dei disegni stampati (questa è la soluzione più economica) mentre i pannelli in cristallo, spessi circa 6 mm, sono offerti in numerose finiture, le più utilizzate sono il trasparente e il satinato (esistono anche con serigrafie e stampati). Il cristallo, anche se più costoso, presenta caratteristiche meccaniche migliori, infatti viene sottoposto a un trattamento termico che ne incrementa la resistenza. In caso di rottura si frantuma in piccolissimi frammenti non taglienti dunque risulta molto sicuro anche se utilizzato da bambini! I soffioni invece presentano diversi modi di erogare l’acqua, oltre all’effetto “a pioggia”, troviamo anche l’effetto “cascata”, “lama d’acqua” e massaggiante… ma si possono avere anche con cromoterapia in abbinamento ai vari getti. Insomma, la doccia assume oggi non solo un pratico sistema per detergere il corpo, ma diventa anche una piccola SPA quotidiana dove rigenerare anche la mente. La scelta è ampia, sia per fasce di prezzo, sia per modelli offerti, basta solo scegliere la tipologia più adatta alle vostre esigenze!

 


Potrebbe interessarti anche