Arte

Sogni d’Oriente per Yves Saint Laurent

Martina D'Amelio
8 agosto 2018

Il museo Yves Saint Laurent di Parigi si prepara a ospitare la prima mostra temporanea a tema: dal prossimo 2 ottobre fino a gennaio 2019 andrà in scena Yves Saint Laurent: Sogni d’Oriente, una speciale exhibition dedicata alle creazioni d’alta moda ispirate a India, Cina e Giappone.

Inaugurato a ottobre 2017, il musée Yves Saint Laurent è pronto ad accogliere quasi cinquanta disegni di abiti Asian style, che dialogheranno con alcune opere d’arte a tema prese in prestito dal Musée National des Arts Asiatiques – Guimet, oltre che da altre collezioni private.

Un omaggio a Monsieur e ai suoi viaggi immaginari e non, tra cui proprio quello in Asia, un Paese ricorrente nelle sue collezioni. Durante tutta la sua carriera infatti Saint Laurent ha guardato a indumenti tradizionali indiani, cinesi e giapponesi per dare vita a inediti vestiti Couture. Un esempio? La collezione autunno-inverno 1977, ispirata ai costumi della Cina Imperiale. E poi i kimoni ispirati al teatro Kabuki e la fraganza orientale Opyum.

D’altronde, diceva, “Tutto ciò di cui ho bisogno per far confluire la mia immaginazione in un luogo o un paesaggio è un libro illustrato […] Non sento alcun bisogno di andarci. L’ho già sognato così tanto…”. E tra i suoi esotismi, l’Asia resta uno dei più affascinanti: se passate da Parigi, prenotate una visita.

 

Yves Saint Laurent: Dreams of the Orient
Dal 2 ottobre 2018 fino a gennaio 2019
Musée Yves Saint Laurent Paris
5 avenue Marceau
75116 Paris – France

 


Potrebbe interessarti anche