Sport

Sport “su pellicola”: cinque film che hanno vinto il Premio Oscar

Alessandro Cassaghi
23 Dicembre 2019

Lo sport non è solo la partita di calcio vista in televisione, o il match di pallacanestro in diretta dal palazzetto. Lo sport è anche quello raccontato nei film, ed è spesso sinonimo di grande successo. Infatti sono molte le pellicole su grandi campioni e grandi match che hanno vinto prestigiosi premi, ma ce ne sono alcuni che hanno ricevuto la più ambita delle statuette, il Premio Oscar.

Qui ve ne proponiamo cinque, che, secondo noi, vale proprio la pena di vedere… almeno una volta nella vita!

Rocky, 1976. Come non iniziare questa speciale lista di film sportivi da Premio Oscar, se non con Rocky? La pellicola, con un Sylvester Stallone agli esordi, è stata un successo incredibile al botteghino, e anche la critica lo aveva adorato all’uscita nelle sale. Il film che racconta l’ascesa del pugile italo-americano che dalla palestra della zona residenziale di Philadelphia arriva a sfidare il campionissimo Apollo Creed, alla fine vincerà tre statuette dorate: miglior film, miglior regia e miglior montaggio. Ma nessun premio potrebbe mai surclassare il ricordo dell’urlo più famoso della storia del cinema: Adrianaaaaa!

Il paradiso può attendere, 1978. Anche questo film con Warren Beatty è rimasto nei nostri cuori. Racconta di come Joe Pendleton, campione di football americano, dopo la morte in seguito ad un incidente d’auto, torni alla vita nei panni di un ricco capitano d’industria. Il Paradiso può attendere ha vinto il premio Oscar come miglior scenografia.

Toro scatenato, 1980. Con Martin Scorsese alla regia e Robert De Niro nei panni di Jake LaMotta, questa pellicola è un must per tutti gli appassionati di sport. Racconta la vita di LaMotta, il “Toro del Bronx” che iniziò la carriera nel mondo della boxe nel 1941. Un ribelle che rifiuta la protezione del mafioso Tommy Comoe, con un carattere “tosto” che con le sue vittorie rincorre la corona mondiale dei pesi medi. L’interpretazione di Robert De Niro è stata incredibile, preparandosi al ruolo in maniera maniacale. Per tre mesi De Niro ha studiato il vero LaMotta, vivendo a casa sua e leggendo ogni articolo di giornale che parlasse di lui. Per questo vinse il Premio Oscar come miglior attore protagonista. Oltre a quello, il film trionfò per il montaggio.

Momenti di gloria, 1981. Indimenticabile la trama del film come indimenticabile è la colonna sonora: questa pellicola racconta la storia (anche se leggermente romanzata) di due atleti, i velocisti britannici Eric Liddell e Harold Abrahams, che parteciparono alle Olimpiadi del 1924. Un racconto emozionante, che ha fatto vincere il premio Oscar 1982 come miglior film, migliore sceneggiatura originale, migliori costumi e colonna sonora. Un vero… momento di gloria!

Jerry Maguire, 1996. Il film racconta di come Jerry Maguire, un giovane manager specializzato nei campioni dello sport, venga colpito da una sorta di “rimorso” per colpa della sua attività. Scopre che nella vita il denaro non è tutto, e quando ne parla con i colleghi e i superiori viene immediatamente licenziato. Il film valse il premio Oscar a Cuba Gooding Jr. come miglior attore non protagonista. Assolutamente da vedere.

 



Potrebbe interessarti anche