Gossip

Star dalle mani bucate: le celeb spendaccione che sono finite in bancarotta

Beatrice Trinci
2 Ottobre 2019

Il successo è come un’altalena: oggi puoi avere tutto, domani chissà. Lo sanno bene numerose star internazionali, che nella loro carriera hanno guadagnato cifre da capogiro, tanto da comprare mastodontiche case, aerei privati, animali esotici, vestiti da sogno e persino isole, investimenti spesso sbagliati che nei momenti più bui li hanno portati a non possedere più un centesimo – o quasi.

Non bastano due mani, infatti, per tenere il conto delle celeb finite in bancarotta a causa delle loro manie – una superficiale spensieratezza che ha portato famosissimi nomi a perdere tutto, anche a causa d’ingaggi sempre più radi e poco importanti.

Tra loro Nicolas Cage, che con i suoi capricci conta un debito di 96 milioni di dollari, l’ex bagnina Pamela Anderson, caduta in rovina a causa di una carriera mai decollata, e Johnny Depp, protagonista della crisi economica più celebre degli ultimi anni, vittima di scelte finanziarie poco intelligenti, come quella di acquistare una casa discografica nell’epoca della musica digitale. Certo, essere ottimisti è un lato caratteriale ben positivo, ma ogni tanto analizzare la realtà potrebbe essere la scelta migliore, soprattutto quando non s’intende finire sul lastrico.

E mentre i nostri genitori ci ricordavano quotidianamente che i soldi non crescono sugli alberi, a qualcuno il messaggio non è proprio arrivato: scopriamo insieme le 5 celeb dalle mani bucate che sono rimaste al verde!

JOHNNY DEPP
Willy Wonka, il Cappellaio Matto, Edward Scissorhands, il Pirata. Sono infiniti i personaggi interpretati da Johnny Depp nel corso della sua fruttuosa carriera, eppure sembra proprio che il bello e dannato di Hollywood non sia stato immune alla crisi economica che l’ha colpito negli ultimi tempi. Secondo i tabloid, oltre a spendere una fortuna per divorziare da Amber Heard, Depp sembra aver speso negli ultimi 20 anni più di 2 milioni di dollari al mese per acquisti assurdi. Qualche esempio? Uno yatch da 18 milioni, una casa discografica mai decollata, 4 milioni di pregiate bottiglie di vino, 75 milioni per comprare 14 appartamenti e 300 mila dollari mensili per pagare il suo staff, composto da 40 persone. Se con tutti questi numeri vi sentite confusi, non preoccupatevi – probabilmente anche l’attore ha perso il conto.

LADY GAGA
Cosa non si farebbe per inseguire i propri sogni? Lo sa bene Lady Gaga, che nel 2009 finì sul lastrico per catturare l’attenzione di Arthur Fogel, noto promoter canadese. Nello specifico, la Germanotta, che ai tempi possedeva poco più di 3 milioni di dollari, decise di spendere tutti i suoi guadagni per realizzare il palcoscenico del suo tour. Una scommessa con se stessa che ebbe successo, poiché, pochi giorni dopo il famoso concerto, Fogel le porse un assegno da 40 milioni di dollari che, ça va sans dire, risollevò le sue risorse finanziare e la sua carriera.

NICOLAS CAGE
La stella sull’ambitissima Walk of Fame di Nicolas Cage ha smesso di brillare quando l’attore dalle mani bucate ha iniziato a trasformare alquanto bizzarri sfizi in realtà. Se avete mai fantasticato di possedere un’isola tutta vostra, dove rintanarvi per momenti di assoluto relax, beh, l’attore ha compiuto il passo successivo, acquistando ben due isole delle Bahamas. A questa, tra le spese più folli della stella (cadente?), si aggiungono anche uno squalo e il primo – preziosissimo – fumetto di Batman. Il risultato? Cage vive in affitto, dopo aver venduto un castello di sua proprietà in Baviera e delle case tra Las Vegas e New Orleans per tentare di risollevare le sue finanze, accettando qualsiasi parte di serie B in commedie di scarso successo.

PAMELA ANDERSON
Il suo sgambatissimo costume rosso fuoco ha fatto sognare intere generazioni di telespettatori. Un successo mondiale, rapido e travolgente, il suo, che si è presto trasformato in un debito insostenibile. Per correre ai ripari, l’ex bagnina sexy di “Baywatch” ha venduto la sua suntuosa villa di Malibù per 7,5 milioni di dollari, dopo averla acquistata pochi anni prima a soli 1,8 milioni. Oltre al danno anche la beffa: Pamela Anderson, infatti, sembra debba al fisco statunitense mezzo milione di dollari, ulteriore incombenza che l’ha portata a partecipare allo show “Dancing on Ice” – peccato che non abbia superato la prima puntata.

ROBERT PATTINSON
Dopo il successo ottenuto con la saga di “Twilight”, nessuno si sarebbe immaginato che Robert Pattinson potesse avere sostanziosi problemi economici. La causa? Sembra che l’ex vampiro non riesca a resistere allo shopping, così come all’acquisto di case in giro per il mondo. Questo suo lato impulsivo mixato ai poco fruttuosi e riusciti ruoli interpretati dopo la fortunata pellicola avrebbero portato l’attore a rimanere senza soldi in pochi anni. Un incidente di percorso che ha tentato di riparare diventando testimonial di Dior Homme e vendendo una villa tra le colline di Hollywood del valore di 6 milioni. Presto Patterson tornerà sullo schermo nei panni di Batman, una scelta commerciale che risolleverà la sua carriera… e il suo conto in banca?