Luoghi

Street food: la top 10 dei migliori cibi di strada viaggia da Copenaghen a Roma

Alessandra Cesana
21 maggio 2018

Paese che vai, cucina che trovi, potremmo dire. E quale modo migliore di scoprire la tradizione culinaria di un Paese, anzi di tutti, se non attraverso lo street food? Un concentrato di mondo su ruote, dove accanto a dei classici tutti italiani come arancine, panzerotti, arrosticini e gnocco fritto, possiamo trovare la pita greca come i churrascos brasiliani, i baozi giapponesi come i poke hawaiani, le tapas spagnole, i tacos messicani e chi più ne ha più ne metta.

Sarà perché è un modo di mangiare e sperimentare nuovi sapori informale, veloce ed economico, oltre che gustoso, ma quello del cibo di strada è un trend che non accenna ad arrestarsi: per rendersene conto basta guardare i palinsesti dei numerosi festival dello street food che invadono gli spazi delle maggiori città europee o le nuove aperture di chioschi e take away. Il tutto, a beneficio di foodies e golosi di ogni dove.

I gustosi tacos di Hija de Sanchez

Attraverso il cibo da strada possiamo conoscere la vera essenza della tradizione culinaria di ogni luogo: ecco perché un gruppo di 73 esperti blogger internazionali e giornalisti, tra cui lo chef stellato René Redzepi, ha provato a fare un po’ di ordine in questo universo così variegato, stilando una classifica dei 10 migliori cibi da strada d’Europa.

Curiosi di sapere quale sarà la vostra prossima meta culinaria? Il primo posto va a Hija de Sanchez, la taqueria più famosa di Copenaghen. Perché sì, lo street food è anche essere in Danimarca e assaggiare il miglior tacos messicano. Il merito in questo caso va alla creatività della titolare, Rosio Sanchez, ex pastry chef che ha preferito passare dall’alta pasticceria al cibo di strada. Undici le diverse proposte tra cui scegliere: dalla carne di maiale alla lingua di manzo, dalle uova al pesce. Il tutto accompagnato da salse speciali, spezie, cipolla e diverse varietà di formaggio.

Uno dei meravigliosi panini di Mordi e Vai

Se non avete voglia di volare fino al nord Europa, sappiate però che c’è qualcosa anche decisamente più vicino a casa: nella top 10 dei migliori street food non poteva mancare il Bel Paese, grazie a Mordi e Vai di Sergio Esposito, indirizzo cult del Nuovo Mercato Comunale di Testaccio, a Roma. Il bistrot, premiato anche dal Gambero Rosso, vede protagoniste le specialità tipiche della Città Eterna: la carne di scottona, la trippa al sugo e pancetta, numerosi panini dai sapori decisi e polpette di bollito. Cucina romanesca da mordere velocemente per poi perdersi tra il fascino della Grande Bellezza.


Potrebbe interessarti anche