Style of the week

Style of the week: Michelle Williams

Valentina Nuzzi
20 ottobre 2012

Bellezza eterea, sorriso disarmante, fascino da lolita. Nata in un paesino del Montana nel 1980, Michelle Williams diviene icona dei teenagers di tutto il mondo quando, appena diciassettenne, viene scelta per interpretare Jen Lindley nella serie tv divenuta cult “Dawson’s creek”.

Interpreta questo ruolo per ben sei anni, fino alla conclusione della serie, ma la sua carriera non cessa di crescere.

Procede infatti a gonfie vele la sua scalata nel mondo cinematografico iniziata già durante le riprese del telefilm: “I segreti di Brokeback Mountain”, “L’amore giovane” e “Shutter Island” sono solo alcune delle pellicole che interpreta per il grande schermo e che premiano il suo talento, tanto da ricevere tre candidature all’Oscar.

Recentemente la bionda Michelle ha acquisito notevole visibilità mediatica grazie al suo ruolo da protagonista nel film di Simon Curtis “Marilyn”, che ci ha fatto rivivere il mito della Monroe in occasione dei 50 anni dalla sua morte e grazie al quale l’attrice è stata insignita di un Golden Globe come migliore attrice e di una candidatura agli Oscar come migliore attrice protagonista per il secondo anno consecutivo.

Tuttavia la sua vita privata non è stata altrettanto fortunata: Michelle è infatti ricordata anche per essere stata la compagna di Heath Ledger (scomparso tragicamente nel 2008), dal quale ha avuto una figlia, Mathilda Rose Ledger, nata nel 2005, il cui padrino è niente di meno Jake Gyllenhaal (collega di entrambi ne “I segreti di Brokeback Mountain”  del 2005). Attualmente vive serenamente una relazione con il collega Jason Segel.

 

Valentina Nuzzi


Potrebbe interessarti anche