Food

Sushi B, un soffio di vento dal Giappone, nel cuore di Brera

Carlotta Molteni
14 dicembre 2015

image-07-12-15-10-22-6

Tra la Pinacoteca di Brera e la chiesa di San Carpoforo, nel cuore di Milano, lo chef Niimori Nobuya, giapponese naturalizzato italiano, assieme al suo staff, offre ai propri ospiti la possibilità di degustare pietanze della tradizione giapponese, assieme a portate che fondono la cultura orientale assieme a quella occidentale: piatti fusion, che trovano il proprio riflesso negli ambienti del locale dal gusto eclettico, elegante e sofisticato.

Il locale si scandisce su vari livelli: all’esterno un giardino verticale accoglie gli ospiti, che possono scegliere tra una cena alla carta al primo piano, oppure lasciarsi ammaliare dalla preparazione in diretta di sushi e sashimi al piano inferiore.

Ogni decorazione ed ogni piatto vengono preparati al momento, col pesce che giunge quotidianamente alle cucine. Ogni cibo viene preparato in loco, come la stessa salsa di soya, frutto un processo che va ad esaltare il gusto unico di questo nettare giapponese.

La ricerca e la passione per la cucina e la cultura giapponese si ritrovano sia nei cocktail – con l’accurata lista di proposte dei bartender, Alessandro Avilla e Lorenzo Andreoni, suddivisa in East Inspiration e West Inspiration -, sia nei dolci, squisite opere d’arte del pasticcere Bruno Manganaro, che combinano i colori, i sapori e le consistenze delle materie prime così da esaltarne ogni aspetto, quale sipario di un viaggio sensoriale nel paese radice del giorno.

 

Sushi B
Via Fiori Chiari 1A, Milano

02.89092640
www.sushi-b.it


Potrebbe interessarti anche