Beauty

Terre d’Hermès spegne 10 candeline

Jennifer Courson Guerra
3 settembre 2016

copertina-hermes

Un compleanno speciale quello che si prepara a festeggiare Terre d’Hermès, che in soli dieci anni ha saputo conquistarsi la fama di una fragranza senza tempo. Un profumo maschile, elementare, ancorato alle sue radici. Terra pura: quella che ha ispirato il suo nome così evocativo.

Jean-Claude Ellena, nel 2006, ha saputo coniugare la forza della materia prima a quella dell’originalità creativa, ideando un “odore verticale” che alterna i profumi amari e frizzanti degli agrumi a quelli morbidi del cedro, uniti dall’esplosione frizzante di pepe e bacche rosa.

Il viaggio di Terre d’Hermès non si ferma. Forte del suo successo, torna nel 2009 con la formula Parfum, con un nuovo equilibrio di sentori che affascina anche l’universo femminile. Nel 2014 si rinnova come Terre d’Hermès Eau Très Fraîche, rinvigorito nelle sue note più frizzanti grazie all’asprezza dell’arancia amara, delle aldeidi e dell’essenze boisé.

«Terre d’Hermès compie 10 anni. Lo osservo aleggiare e vivere pienamente la sua vita con benevolenza e attenzione. Il suo successo mi appaga: oggi so che è dovuto solo a ciò che Terre d’Hermès incarna e al piacere che regala a chi lo indossa», racconta Jean-Claude Ellena. Un piacere che continua da 10 anni e che oggi si presenta con una nuova veste: il Flacon H.

Un’immersione totale nell’universo Hermès, con i simboli della Maison creati da Philippe Mouquet, il chiodo da sella e l’impronta a forma di H. Disponibile sia in versione Eau de toilette sia in versione Parfum, il nuovo flacone di Terre d’Hermès è un raffinato gioco di rimandi a ciò che ha reso questa fragranza inimitabile e iconica.


Potrebbe interessarti anche