News

The Attico: Call me Back… da Harrods

Martina D'Amelio
25 Dicembre 2019

Il temporary shop di The Attico a Londra

È un momento d’oro – è il caso di dirlo – per The Attico, il brand di abiti e accessori ready-to-party firmati da Gilda Ambrosio e Giorgia Tordini.

Per le Feste, il duo creativo formato dalle influencer italiane si regala un temporary shop all’interno di Harrods. Il negozio sorge al primo piano del department store londinese e fino al 2 gennaio 2020 proporrà i pezzi glam della collezione primavera-estate 2020. 20 metri quadrati riletti in chiave boudoir, con poltrone rosa, tende di velluto rosso e mobili di design, per presentare gli ultimi modelli di vestiti da sera, borse e scarpe che sembrano nati per essere indossati da tutte le party girls come loro.

Un’immagine della capsule Call me back

E non è la sola novità per The Attico: giusto in tempo per Natale e Capodanno, arriva una capsule collection a tema anni ’80, realizzata con un occhio alla sostenibilità. Il nome proverbiale? Call me Back. 6 cappotti di pelliccia riciclata e rielaborata con silhouette teddy e contemporanee, 3 décolleté che rileggono i tacchi icona del marchio con cristalli Swarovski rosa, rossi e neri e persino un rossetto eco-friendly contenuto in una custodia in pelle vegana, sviluppato in collaborazione con La bouche rouge. Capi e accessori unici disponibili esclusivamente sull’e-commerce del brand, presentati con una campagna prodotta da Kinoproby. Scatti retro e un cortometraggio, che segue la top model Jazzmine Berger mentre passeggia nel corridoio di un vecchio hotel e seleziona la sua canzone preferita da un jukebox. Il titolo? Venus in furs di The velvet underground. Programmatica: se siete in cerca di un look vintage inspired per le Feste come il suo, ora sapete dove trovarlo…