Fotografia

Gala Dinner The Cal 2016: un inno alle donne forti e di successo

Virginia Francesca Grassi
1 dicembre 2015

Pirelli Calendar 2016 - November - PATTI SMITH

È stata presentata ieri, 30 novembre, alla Roundhouse di Londra la 43esima edizione del Calendario Pirelli, firmata quest’anno dalla celebre Annie Leibovitz.
Il gala dinner di presentazione ha visto una platea di 650 ospiti, tra celebrità e personalità del bel mondo, capitanati da una madrina d’eccezione come Cate Blanchett.

  • Cate Blanchett

  • Ozwald Boateng

  • Asaf Avidan

  • Christian Edward Johnston Horner e Geri Halliwell

  • Eva Riccobono

  • Giacomo Agostini

  • Gloria Gaynor

  • Livia Firth

  • Lapo Elkann

  • Tavi Gevinson

  • Veronica Ferraro

  • Yao Chen

  • Marco Tronchetti Provera e Afef Jnifen


Già nel 2000 la Leibovitz aveva immortalato per l’iconico calendario le danzatrici del corpo di ballo del coreografo Mark Morris; per il 2016, invece, la scelta è stata quella di puntare su intelligenza e personalità: fortemente caratterizzato dall’assenza di nudo integrale e improntato alla naturalezza e alla spontaneità delle modelle, il calendario vede come protagoniste tredici donne di età e provenienza diversa, ma tutte accomunate dal loro impegno e successo nella vita professionale, sociale, culturale, sportiva e artistica. “Quando Pirelli mi ha contattato – ha spiegato la fotografa – mi hanno detto che desideravano intraprendere un percorso diverso rispetto al passato. Hanno suggerito l’idea di fotografare donne che in qualche modo si sono distinte. Ci siamo trovati d’accordo e l’obiettivo successivo è stato quello di essere molto diretta. Volevo che le fotografie mostrassero le donne esattamente come sono, senza artifici”.

Ad emblema dei mesi dell’anno che verrà, avremo dunque: l’attrice Yao Chen, prima ambasciatrice cinese dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR); la top model russa Natalia Vodianova, fondatrice dell’organizzazione filantropica Naked Heart Russia; la produttrice e presidente di Lucasfilm Kathleen Kennedy; la collezionista d’arte e mecenate Agnes Gund, presidente emerita del MoMA; la tennista Serena Williams; l’opinionista, critica e scrittrice Fran Lebowitz; la presidente di Ariel Investments Mellody Hobson; la regista Ava DuVernay (nota anche grazie al film candidato all’Oscar 2015 Selma – La Strada per la Libertà); la blogger Tavi Gevinson, fondatrice del blog Style Rookie e del magazine online Rookie; l’artista iraniana di arte visiva Shirin Neshat; l’artista, musicista e performer Yoko Ono; la cantante Patti Smith; l’attrice e comica Amy Schumer.

  • Serena Williams

  • Amy Schumer

  • Yao Chen

  • Patti Smith

  • Yoko Ono

  • Annie Leibovitz


Potrebbe interessarti anche