News

Thom Browne lancia il kidswear insieme a Simonetta

Beatrice Trinci
26 Gennaio 2020

Thom Browne debutta nel kidswear e lo fa a fianco di Simonetta, con cui il marchio americano, controllato dal gruppo Zegna dal 2018, ha stipulato un inedito accordo di licenza per la produzione e la distribuzione della sua prima collezione di abbigliamento e accessori in taglie mini.

A confermarlo, Niccolò Matteo Monicelli, amministratore delegato del colosso marchigiano di childrenswear, che alla stampa ha raccontato: “Il nostro è una sorta di contratto ibrido. Noi ci occuperemo della produzione di tutta la linea, comprese le calzature, attraverso il nostro network di partner e avremo inoltre la licenza distributiva a livello mondiale sul canale wholesale della moda bimbi, in cui abbiamo forti competenze. Thom Browne, invece, seguirà la distribuzione nei suoi 40 monomarca worlwide e nei department store”.

E se le proposte autunno-inverno 2020/2021 consisteranno in un test per il mercato, la prima main collection, declinata esclusivamente al maschile, per bambini e ragazzi under 14, vedrà la luce con la primavera-estate 2021. Cosa aspettarsi? “Il kidswear di Thom Browne – ha aggiungo Monicelli – sarà in ottica mini me e riproporrà in chiave junior la linea uomo del brand”.

Insomma, una partnership ancora in stato di prova, che va ad aggiungersi al già ricco portfolio di Simonetta, che conta importanti nomi come Fay, Balmain, Brunello Cucinelli e – penultimo in ordine di tempo – Elie Saab.