News

Tod’s X San Patrignano: la moda come opportunità di rinascita

Martina D'Amelio
27 Novembre 2019

Eugenia Marelli, Filippa Lagerback e i giovani di San Patrignano

Tod’s consolida il suo impegno a sostegno della comunità di San Patrignano con due collezioni di pelletteria davvero speciali.

Alcuni ragazzi della comunità si sono riscoperti designer per un giorno, realizzando 2 linee sostenibili di borse e accessori firmati. Una rinascita resa possibile grazie agli insegnamenti degli artigiani della Maison guidata da Diego Della Valle, che li hanno seguiti da vicino nella realizzazione delle capsule, insieme al tatuatore Lugosis e con l’associazione di Promozione Sociale Cuba lab.

Siamo doppiamente orgogliosi di questa nuova collezione, da un lato perché incarna lo spirito di una moda attenta al sociale che non rinuncia però all’estetica e alla qualità, dall’altro perché i ragazzi e le ragazze si sono entusiasmati e divertiti nel realizzare gli accessori. Hanno respirato creatività assaporando ogni passaggio, dall’idea all’oggetto finale”, ha commentato Eugenia Marelli, responsabile del reparto pelletteria San Patrignano. Grande è l’entusiasmo generato tra i partecipanti: “Un progetto possibile grazie a Tod’s, che da anni segue il nostro laboratorio con grande attenzione ponendoci ogni volta nuovi stimoli e nuove sfide affiancandoci magistralmente, fino a risultati che parlano da soli di rinascita e di bellezza”, ha aggiunto la manager. Non è la prima volta infatti che Tod’s collabora con San Patrignano: nel 2018 i ragazzi avevano dato vita alle idee formato bags dell’attrice Cristiana Capotondi. Ma oggi scendono in campo con la propria creatività.

E attenzione alla sostenibilità: tutti i prodotti sono realizzati dai giovani del San Patrignano DesignLab con pellami provenienti da scarto alimentare e conciati con sostanze non dannose per l’ambiente, mentre i tessuti e la carta provengono da un filiera basata sul riciclo della materia prima. In cosa consiste la doppia capsule? Shopping bags, portafogli e piccola pelletteria in colori vivaci dove spiccano i tattoos di Lugosis, oltre a scritte motivazionali come “free” e “Sky is the limit”, insieme al simbolo di Cuba Lab. Questa volta a ispirarli è stta la madrina Filippa Lagerback.

I prodotti creati dai ragazzi di San Patrignano sono in vendita sull’ e-commerce del marchio e negli outlet del gruppo. I ricavati verranno completamente devoluti alla comunità per la realizzazione e il finanziamento dei propri progetti. E considerato che sin dalla sua fondazione nel 1978 l’associazione accoglie ragazzi e ragazze in maniera gratuita senza gravare né sulle famiglie né sullo Stato, vale la pena iniziare a pensare sin da ora ai regali di Natale.

Sfoglia la gallery per scoprire la collezione Tod’s x San Patrignano.