Sport

Top 10 d’Italia: Pennetta e Rossi re dei podi

Riccardo Signori
28 dicembre 2015

tennis-flavia-pennetta-australian-open-2014-meltyit

Le ragazze dello sport italiano avrebbero fatto felice la genialità di Oscar Wilde. Si va per aforismi:“Date alle donne occasioni adeguate ed esse potranno fare di tutto”. Eccolo accontentato. Nella top ten dello sport nazionale 2015 le ragazze si prendono podi, simpatia e rispetto. È pur vero che, nel conto aritmetico, gli uomini hanno vinto più ori mondiali (8-5), le donne più brave in Europa (11-9), ma qualche volta l’effetto e gli avversari fanno la differenza. E allora Flavia Pennetta, che non ha vinto un oro in senso stretto ma ha trascinato al tifo tutta Italia, vale il numero uno per voto (10) e sul podio. Il successo agli Us open di tennis e la decisione di chiudere così la carriera è stata sintesi di intelligenza e classe, un raccogliere il segno del destino senza forzarlo.

Non finisce qui. Infiliamo un altro “viva le donne!” con Tania Cagnotto in eterna lotta, nei tuffi, con le cinesi: avversarie che più dure non si può (9,5 all’oro storico nel mondiale, oltre ai tre titoli europei). Gregorio Paltrinieri, sorriso contagioso, re del nuoto e della simpatia salva l’orgoglio maschile (9 al titolo mondiale nei 1500 sl., con altre medaglie e record). Un nome solo al comando per il primato dello show man: Valentino Rossi che, fra una frittata sportiva (4 per la penultima gara) e un polverone di polemiche, ha creato suspence per l’ultima gara del motomondiale come fosse una finale di Champions: voto 10.

Blog-VR-e-Yamaha-Apri

E che dire di Federica Pellegrini, ancora una volta regina in acqua (8,5) e negli spot (8), che per gli sportivi è un segno di speranza economica. Poi ricordi sparsi: Roberta Vinci (8) che batte Serena Williams agli Us open, l’oro mondiale delle ragazze della ginnastica ritmica (8) e dei canottieri del “4 senza” (7,5). Rossella Fiamingo (8) bella e solitaria campionessa del mondo della spada, il ciclista Fabio Aru (7,5), 2° al giro d’Italia e re della Vuelta di Spagna.

Ecco dunque la classifica: 1) Pennetta, 2) Cagnotto, 3) Paltrinieri, 4) Pellegrini, 5) Rossi, 6)Ginnastica rosa 7) Aru 8) Fiamingo 9) Buffon 10) Cassarà e Di Francisca(europei di fioretto).

Il voto a Buffon in quanto re dell’annata Juve e del gossip. Infine a Carlo Ancelotti un 9 fuori classifica per aver evitato la panchina del Milan ed aver appena firmato per il Bayern Monaco: sarà l’unico italiano ad aver allenato nei 5 tornei più importanti d’Europa. Bella rivincita per uno che lasciò Torino e la Juve accompagnato dal simpatico appellativo di “maiale”.


Potrebbe interessarti anche