News

Tra moda e design: 5 installazioni da non perdere al Fuorisalone 2019

Martina D'Amelio
10 Aprile 2019

L’installazione di Miu Miu al Fuorisalone 2019

Il 58esimo Salone del Mobile è appena entrato nel vivo, ma è il Fuorisalone con le sue installazioni aperte al pubblico sparse per la città a catturare l’attenzione degli appassionati di design. Quest’anno, però, anche i fashionisti avranno pane per i loro denti alla Milano Design Week: sono tantissime le exhibition temporanee allestite dai grandi brand del lusso, all’insegna di arte e moda. Quelle da visitare assolutamente? Da Louis Vuitton a Hermès, eccone alcune davvero imperdibili.

1| Hermès alla Pelota. Lampade, oggetti d’arredo, tessuti e carte da parati sono rivisitati con nuovi tessuti grazie alla direzione creativa di Charlotte Marcaux Perelman e Alexis Fabry. E animano l’installazione concepita da Zanellato/Bortotto, il duo di designer che Louis Vuitton ha assoldato per la presentazione Objets Nomades, negli spazi della Pelota di via Palermo 10.

2| Louis Vuitton a Palazzo Serbelloni. Quest’anno, la collezione Objets Nomades di Louis Vuitton vanta collaborazioni con designer del calibro di Marcel Wanders, i fratelli Campana, Raw Edges, Atelier Biagetti. Tutte esposte in corso Venezia 16 e presentate nel cortile del palazzo dalla “Temporary Paper Structure”, la struttura modulare realizzata dall’architetto giapponese Shigeru Ban.

Un rendering dell’installazione di Tod’s al Fuorisalone 2019

3| Tod’s allo Spazio Cavallerizze. Il laboratorio creativo del marchio del gruppo di Diego Della Valle, Tod’s No_Code, è protagonista del Fuorisalone con un’installazione allo Spazio Cavallerizze, chiamata “Tod’s No_code shelter: stories of contemporary life”. Fino a domenica, i visitatori potranno immergersi in un ideale villaggio ancestrale, progettato dall’architetto Andrea Caputo. All’insegna della contemporaneità.

4| Bulgari al Planetario. Una grande installazione dell’artista famoso per le sue ragnatele, Tomás Saraceno, firmata a 4 mani con la Maison di gioielli, approda al Planetario di Milano. Il tutto per celebrare il ventesimo anniversario dell’anello B.zero1. A dare vita alla molla a spirale di quest’icona Bulgari è la tecnica Tubogas, un complesso metodo di costruzione dei gioielli. E che ha ispirato proprio l’installazione del creativo, il cui lavoro si pone a metà tra arte e scienza.

5| Miu Miu al teatro Gerolamo. Nell’ambito del FuoriSalone 2019, Miu Miu presenta a Milano uno speciale progetto di design in edizione limitata realizzato in collaborazione con M/M (Paris). L’installazione vede protagonista Miu Miu M/Matching Colorstool, lo sgabello realizzato in legno di tiglio naturale che si propone come una sorta di gioco da tavolo e che viene replicato lungo il perimetro della platea del teatro milanese, Una sorta di rappresentazione teatrale, per un’installazione giocosa e altamente Instagrammabile.



Potrebbe interessarti anche