Green

Turismo sostenibile: la foresta pluviale in Australia, incredibile patrimonio naturale

Alessandra Buscemi
1 Febbraio 2019


L’incredibile spettacolo naturale del Barron Gorge National Park, area protetta nella regione di Cairns, nel Queensland, in Australia, sta diventando una delle attrazioni più particolari instagrammate di questi mesi. Già nel 1885 l’esploratore Archibald Meston descrisse con stupore le cascate Barron Falls in piena, dove le acque impetuose “si precipitano insieme come cavalli selvaggi mentre entrano nel rettilineo nel terrificante finale della loro ultima corsa … (dove) le correnti d’aria facevano ondeggiare i rami degli alberi centinaia di metri sopra la testa … e la roccia tremava come un potente piroscafo“.

Nel 1935, le acque del fiume Barron furono sfruttate nella centrale idroelettrica di Barron Gorge per generare la prima fonte di energia idroelettrica del Queensland. Oggi tutta la zona è interessata da una forte crescita turistica e il settore si sta sviluppando nel segno della sostenibilità e del rispetto della sua cornice naturalistica. In particolare, la Skyrail Rainforest Cableway è stata riconosciuta come una delle escursioni più emozionanti da fare a Cairns. La funivia permette di scoprire da una prospettiva unica la foresta pluviale esplorando dall’alto la natura incontaminata del Patrimonio dell’Umanità e poi da terra, con trekking guidato nella foresta pluviale. L’esperienza dura circa 2 ore inclusa l’escursione a piedi. Raggiungere lo Skyrail è molto facile: in macchina dista 15 minuti da Cairns e 50 minuti da Port Douglas. Scendendo nel profondo della foresta si trova la Red Peak Station, dove partono visite guidate gratuite guidate da ranger, che conoscono incredibili vedette panoramiche e i segreti di questo antico paesaggio.

Questa è a tutti gli effetti la più antica foresta tropicale del mondo e ha ospitato le prime specie di canguri del mondo. La sua natura è una straordinaria espressione di varietà e diversità di flora e fauna: non a caso è stata dichiarata World Heritage Area nel 1988. Le foreste pluviali tropicali australiane coprono circa 900.000 ettari quadrati e sono internazionalmente riconosciute come una delle aree naturali più ecologicamente affascinanti del globo, come uno dei pochi posti veramente incontaminati della foresta pluviale tropicale del pianeta.



Potrebbe interessarti anche