Fitness & Wellness

Tutti i benefici dell’acqua

staff
16 gennaio 2012

Quando eravamo piccoli, quante volte ci siamo sentiti dire dalla mamma: “Bevi tanta acqua!”.
Ebbene, tutti sappiamo che l’acqua è vitale per l’organismo e che l’ideale, ai fini di mantenere il giusto equilibrio idrico, sarebbe berne ogni giorno ben 2 litri, pari a 7-8 bicchieri. L’acqua è un elemento vitale per le cellule e aiuta il corpo ad eliminare scorie e tossine. A chi non è mai capitato di sentirsi stanco, debole o semplicemente rallentato? Spesso la causa di questa spiacevole spossatezza è anche la disidratazione. Inoltre va aggiunto che che l’acqua ci è indispensabile quale fattore coadiuvante della digestione e dell’assorbimento dei nutrienti.
Ecco, in sintesi, un elenco completo dei vantaggi di questa linfa vitale per imparare a trarne tutti i benefici, sia per il proprio benessere sia per la linea.
Il corpo utilizza più di 1 litro di acqua durante la notte, attraverso la respirazione e la sudorazione. Dunque, per prima cosa la mattina, prima della colazione, è indispensabile bere un bel bicchiere d’acqua: oltre a restituirci parte del liquido perso ci aiuterà a non avventarci violentemente sul pasto, rendendoci già un primo senso di sazietà.
L’acqua elimina le tossine: quando si desidera perdere o controllare il peso, le bibite e i succhi non sono indicati per ripristinare le scorte di liquidi (a causa dell’elevato contenuto calorico). Meglio, per dare più gusto all’acqua, provare ad aggiungere una fettina di limone.
Mai arrivare a sentire il senso di sete, segnale che il corpo è già disidratato in quel momento.
Basta falsi miti sul senso di gonfiore in merito all’allenamento: bere acqua, anche in questo caso, è indispensabile per evitare di ridurre le performance.

Prima di spendere soldi in costose creme idratanti è bene sapere che la pelle si cura a partire dall’acqua. La pelle ne beneficia perché le cellule idratate permettono allo strato più superficiale del nostro corpo di distendersi e di apparire più luminoso e sano. Per le donne, inoltre, l’acqua aiuta a prevenire la ritensione idrica.
Le condizioni atmosferiche ci guidano alla corretta assunzione di acqua: l’aumento delle temperature e l’esposizione ai raggi solari sono infatti tutte situazioni che richiedono un maggiore apporto di acqua per reintegrare i liquidi persi con la sudorazione. Al mare e sotto il sol leone si deve bere di più!

La quantità di acqua giornaliera necessaria deve essere calcolata in relazione al clima, all’età, alla dieta e all’attività. Particolare attenzione va rivolta ai bambini, alle donne in gravidanza ed allattamento e agli anziani.

Un intelligente consiglio pratico per chi non è abituato a bere è quello di usare sempre la stessa bottiglia, riempiendola al mattino, in modo da tenere sotto controllo la quantità bevuta.

 

Alessio Rinelli
info@alessiorinelli.it