Cinema

Tutti lo sanno… e ora?

Chiara di Perna
8 novembre 2018

Un matrimonio, una famiglia riunita e un colpo di scena che porta alla luce i misteri del passato. Questo quello che succede in “Tutti lo sanno (Todo lo saben in lingua originale), film in uscita oggi nelle sale italiane e pellicola di apertura al Festival di Cannes 2018.

Dopo aver lasciato la Spagna per l’Argentina, Laura (Penélope Cruz) ritorna nel suo paese d’origine per festeggiare il matrimonio della sorella. Ora è madre di due figli che ama più di ogni altra cosa, ma continua ad essere sposata con un uomo che non ama più. Ad attenderla, però, nel suo paese d’infanzia tanti ricordi e l’amore della gioventù, l’affascinante Paco (uno strepitoso Javier Bardem).

Durante la festa tutto procede per il meglio, l’atmosfera è perfetta e l’accoglienza calorosa… quando un improvviso blackout desta panico e lascia il posto alla completa disperazione: la figlia sedicenne di Laura viene rapita.

Una storia che si ripete, stessa sorte di un’altra ragazza qualche anno prima. Chi sarà stato? Il rapitore è un infiltrato tra gli ospiti? Esiste un complice? Possiamo fidarci di tutti?

Asghar Farhadi ha scelto il genere noir per uscire dai suoi schemi pur restando fedele ai temi prediletti: il senso di colpa, il sospetto, il conflitto familiare. Ed è per questo motivo che il regista scava a fondo nella psicologia dei personaggi e ne fa emergere le debolezze, i segreti tenuti nascosti per troppo tempo e i rancori.

Tra suspence e inquietudine, una storia che racconta la realtà dei piccoli paesi, dove tutti conoscono tutto di tutti e dove è impossibile fuggire dai propri demoni interiori.

 

 


Potrebbe interessarti anche