News

Tutto quello che dovete sapere sulla New York Fashion Week: June

Martina D'Amelio
14 maggio 2018

Il finale dell’ultima sfilata di Alexander Wang in calendario alla NYFW

La New York Fashion Week è pronta a debuttare in vesti inedite: è infatti stato reso noto il programma della nuova Nyfw: June. Una settimana della moda sui generis che anticipa tutti. Ecco in 5 punti tutto quello che c’è da sapere.

1- La manifestazione si terrà dal 3 al 7 giugno. 5 giorni con un format diverso dai soliti, che saranno principalmente dedicati alle pre-collezioni. Come mai questa scelta? L’evento è nato dalla volontà di alcuni brand di anticipare la data di presentazione della mainline a quella delle linee Resort 2019, anche se, nei fatti a essere protagoniste in passerella saranno proprio queste ultime.

2- A fare da apripista lo stilista Alexander Wang, che aveva annunciato l’uscita dal calendario di settembre per fare a modo suo, presentando la collezione principale proprio a giugno e a settembre secondo modalità che esulavano dal tradizionale schedule. Un input che ha dato una scossa alla Camera della moda Usa, anche se, in realtà, la decisione dello stilista non ha avuto molto seguito: a scendere in passerella con il ready-to-wear primavera-estate 2019, oltre al designer nel primo giorno di manifestazione, saranno solo Narciso Rodriguez (4 giugno), Rosie Assoulin (al debutto in passerella, 5 giugno) e Lorod.

3- Il calendario però annuncia la partecipazione alla New York Fashion Week: June di altre label: Diane von Furstenberg (4 giugno), Badgley Mischka, Carolina Herrera (6 giugno), Cushnie et Ochs, Prabal Gurung, Anna Sui (6 giugno), Dennis Bassoe Rag & Bone (7 giugno, in chiusura), che saranno protagonisti proprio con le collezioni Cruise 2019.

4- Tra gli assenti, nonostante il nuovo format, si annoverano ancora una volta Altuzarra, Rodarte, Thom Browne e Proenza Schouler, che preferiscono Parigi.

5- L’appuntamento con la Nyfw: June avverrà in concomitanza con i Cfda Awards, premiazione annuale dedicata ai protagonisti del settore (4 giugno). Per la prima volta verrà assegnato l’Influencer Award, in partnership con Swarovski, anche se la vincitrice si sa già: è Kim Kardashian l’It Girl più potente al mondo. Mentre cresce l’attesa per la sfilata off week di Saint Laurent prevista per il 6 giugno, che potrebbe includere non solo la Resort, ma anche il menswear. Due eventi concomitanti che non fanno altro che accendere i riflettori sulla nuova New York Fashion Week: June. Un evento fisso? “Proveremo una, due, magari tre o quattro volte. Se la formula non dovesse decollare, rivedremo le nostre posizioni” ha dichiarato il ceo del Cfda, Steven Kolb.


Potrebbe interessarti anche