News

Ulturale: l’artigianalità italiana diventa e-commerce

Benedetta Bossetti
22 Settembre 2019

Il mondo virtuale si arricchisce di una nuova destinazione per tutti i gentlemen contemporanei: Ulturale, azienda sinonimo della più alta tradizione sartoriale italiana fin dal 1980, presenta la sua prima piattaforma e-commerce.

Il famoso marchio partenopeo, infatti, è pronto a offrire ai clienti più esigenti la possibilità di acquistare in qualsiasi momento non solo un’ampia selezione di cravatte artigianali – suo prodotto icona –, ma anche papillon, foulard, pochette e costumi da bagno: accessori unici, rigorosamente made in Italy, raccolti e proposti con cura in un sito facile e intuitivo.

“La piattaforma e-commerce, con l’obiettivo di offrire un’ulteriore opportunità di conoscenza e acquisto dei nostri prodotti a un pubblico più ampio, integra e rafforza ulteriormente una strategia omnichannel in cui si confermano anche il ruolo e le peculiarità dei negozi monomarca e multimarca presenti in Italia e all’estero” – ha dichiarato Alessandro Rombelli, presidente di Ulturale – “Sono infatti tanti i clienti affezionati di Paesi dove non abbiamo ancora una presenza commerciale diretta e che ora potranno riceverci direttamente a casa, in attesa di raggiungerli con l’espansione della rete commerciale”.

Nello specifico, sul neonato e-commerce il cliente troverà le cravatte suddivise in collezioni: l’area “Permanenti”, ad esempio, propone cravatte poliedriche, adatte a ogni occasione, le “Stagionali” sono invece quelle più creative e audaci, mentre la “Classica” rappresenta quel modello il cui fascino resta immutato nel tempo, incurante della moda che passa.

Una piattaforma digitale che pensa anche all’utente più esigente, grazie ai servizi di personalizzazione custoditi nella sezione “Su Misura”. Qui ogni gentlemen potrà partire dai modelli, che spaziano dalle tre alle sette, dieci e dodici pieghe, per poi scegliere una delle versioni proposte – dalla classic alla english, fino alla sfoderata – e il tessuto con cui realizzare la propria cravatta, tra cui seta, cashmere, lino, cotone e lana. Con la possibilità di customizzare ulteriormente la propria creazione con accessori originali. Ad esempio? Una targhetta con incisione, un cornetto portafortuna come omaggio alla tradizione partenopea del marchio o, ancora, un caratteristico amuleto napoletano in corallo.

E voi di che cravatta siete?



Potrebbe interessarti anche