News

Un compleanno Japanese style per Brooks Brothers

Martina D'Amelio
16 Maggio 2019

Uno scatto della campagna ss19 di Brooks Brothers

40 anni di presenza su suolo giapponese: un grande traguardo per Brooks Brothers, tra i primi brand a conquistare il Sol Levante con il suo abbigliamento casual tailoring.

Correva l’anno 1979 quando il più antico clothier maschile degli Stati Uniti apriva il suo primo flagship store a Aoyama. Da allora, il marchio si è espanso fino ad arrivare a 83 location nel Paese, di cui 25 soltanto a Tokyo. E oggi annuncia di voler festeggiare proprio qui 40 anni di successi in puro japanese style, con un evento-sfilata in città il prossimo 23 maggio.

Siamo orgogliosi della nostra lunga e fortunata storia in Giappone”, ha sottolineato Claudio del Vecchio, presidente e ceo di Brooks Brothers. “Sono onorato di celebrare questa occasione importantissima in un Paese che apprezzo tanto per il suo dinamico mix di cultura, tradizioni e innovazione”.

Il defilé del 23 maggio, il primo in Giappone e il terzo nel mondo in 200 anni di storia del brand, sarà dedicato alle collezioni uomo e donna autunno-inverno 2019/2020. La location? Ancora top secret.

Intanto, il marchio punta anche sulle co-lab: a breve arriverà nei negozi la capsule collection con Riccardo Pozzoli, l’imprenditore e influencer ex di Chiara Ferragni, che ha disegnato tre camicie in esclusiva per la label, disponibili a breve online e nei negozi.



Potrebbe interessarti anche