Food

Una pasqua dal profumo primaverile: risotto con piselli e curcuma

Giulia e Antonella
25 marzo 2013

Si sta avvicinando la Pasqua, e a casa mia, in quel giorno, è tradizione preparare sempre un piatto con i piselli, magari quelli novelli, se la stagione lo permette.
Per quest’anno, purtroppo, dobbiamo accontentarci di quelli che abbiamo congelato l’anno scorso, ma almeno mettiamo a tavola un’idea di primavera!
Per dare colore al piatto, renderlo più vivo e primaverile, ho scelto di usare la curcuma. Questa spezia è fantastica! Se non la conoscete vi consiglio di provarla, anche perché è un toccasana per la vostra salute: è un antitumorale naturale e ha tantissime altre proprietà.
Ecco allora un’idea semplice ma d’effetto per la vostra Pasqua!

Ingredienti per 2 persone
Una tazza abbondante di piselli
5 pugni di riso di buona qualità per risotti (io uso il carnaroli): 2 pugni a persona più 1 per la pentola
Brodo vegetale
Un cucchiaino di curcuma
Una cipolla
Olio, burro, pepe e parmigiano q.b.

Tempo di preparazione: 5/10 minuti + 15 per la cottura del riso

Procedimento:
Soffriggete la cipolla con un goccio d’olio e un cucchiaio d’acqua, finché non diventa trasparente.
Aggiungete i piselli assieme a un po’ di brodo; fateli cucinare 5-10 minuti a fuoco basso e sempre con un po’ di liquido.
Unite il riso e fatelo tostare per 1-2 minuti, quindi aggiungete il brodo e un cucchiaino abbondante di curcuma. Portate a cottura il riso, aggiungendo, quando serve, il brodo.
A cottura ultimata, spegnete il fuoco e lasciate riposare 1 minuto.
Mantecate con una noce di burro (oppure un po’ di olio extravergine d’oliva) e, se vi piace, aggiungete un po’ di parmigiano e una spruzzata di pepe.
(Giulia)

Idee per la tavola:
La voglia di primavera che aleggia in noi sta cercando di uscire! Sarà che quest’inverno è stato freddo, lungo e nevoso, ma sentiamo tutti il bisogno della nuova stagione.
Quest’anno, poi, la Pasqua è arrivata prima del solito e, con essa, i colori della primavera si impossessano della nostra casa.
Ecco quindi un’idea dai colori tenui per questa Pasqua.
Mantenendo i colori del piatto di Giulia e giocando, appunto, con le tonalità tenui del rosa, del verde e del bianco che dominano, ecco una tovaglia che sembra dare un lento risveglio alla tavola. I piatti bianchi danno invece maggior rilievo alle tonalità tenui.
Il tovagliolo è legato in modo molto semplice con del tulle rosa. A richiamare la festività pasquale, delle sgargianti uova colorate su ciascun tovagliolo.
A lato di ciascun posto tavola, una piccola salsiera, in cui però sono stati riposti degli ovetti che ciascun commensale potrà mangiare a fine pranzo. Dalle semplici uova di cioccolato a quelle ripiene, a quelle con granella di nocciole: sbizzarritevi pure, piaceranno sicuramente! Ho scelto poi semplici calici di mezza altezza, in modo da non disturbare l’armonia della tavola.
Come centrotavola ho utilizzato un prato erboso su cui sono state riposte delle piantine grasse, ognuna nel proprio vaso. Una delle piante è stata addobbata con un nastro verde e con del tulle rosa. Sopra ad essa, un simpatico nido con un uccellino e delle uova.
Per finire, due candele a forma di uovo ed un ramo di fiori di pesco preso in giardino, tipico di questa stagione!
(Antonella)

Buona Pasqua a tutti voi!

Svolazzi – Giulia V. & Antonella B.

Giulia e Antonella, due amiche: una architetto, l’altra avvocato. Entrambe con la passione per il buon gusto e l’eleganza. Amano inoltre organizzare eventi, sia piccoli che grandi, curando ogni singolo dettaglio. Nei loro blog (www.svolazzi.itsvolazzieventi.blogspot.it) condividono idee e ricette e si adoperano affinché ogni singolo evento possa definirsi unico e personale, cercando di renderlo davvero indimenticabile.


Potrebbe interessarti anche