Luoghi

Under: in Norvegia ha aperto il primo ristorante sottomarino d’Europa

Clarissa Monti
15 Aprile 2019

Un tuffo nel mare della Norvegia, con una vista spettacolare sugli abissi, ma rimanendo comodamente al calduccio in una grande ed elegante sala, coccolati dalle pietanze gourmet studiate da uno chef d’eccezione: è questa l’idea dietro ad Under, il primo ristorante sottomarino d’Europa e il più grande del mondo.

Ha appena inaugurato – il taglio del nastro è avvenuto il 2 aprile – ma, mettiamoci il cuore in pace, è tutto prenotato per i prossimi sei mesi: chi vorrà cenare con vista sugli incontaminati fondali marini norvegesi dovrà aspettare, ma siamo certi che l’attesa verrà ripagata.

Under si trova vicino al villaggio di Båly, a sud di Oslo e Bergen, e gode di una posizione davvero mozzafiato: sorge infatti in un punto panoramico (sopra e sotto il livello dell’acqua) nella natura incontaminata della costa norvegese. La sua ideazione, e il suo finanziamento – una sciocchezza da 7 milioni di euro –, si deve ai fratelli Stig e Gaute Ubostad, imprenditori nel settore dell’ospitalità che hanno voluto puntare su un progetto davvero ambizioso capace di combinare sapientemente architettura d’avanguardia, eco sostenibilità ed emozione. Un modo intelligente per valorizzare la zona, attirare il turismo e puntare i riflettori sulle bellezze naturalistiche del paese.

Per farlo si sono rivolti allo studio di architettura Snøhetta, già noto per aver realizzato l’Opera di Oslo e la nuova Biblioteca di Alessandra in Egitto: è stato creata una grande struttura a forma di tubo inclinato che si posiziona in parte fuori e in parte dentro l’acqua, a circa 15 metri dalla terraferma (per accedervi bisogna attraversare una passerella); per un totale di 495 metri quadrati suddivisi tra ingresso e guardaroba, champagne bar e sala ristorante da 16 tavoli e 40 coperti.

Il fiore all’occhiello del locale è ovviamente la vista mozzafiato che, arrivando ad una profondità di circa 5 metri sotto la superficie e grazie alle ampie vetrate panoramiche, regala scorci imperdibili sul fondale marino e sulla fauna selvaggia del Mare di Norvegia. “Uno dei vantaggi di questa costruzione – ha raccontato alla Cnn Rune Grasdal – è il modo in cui questa unisce la natura e la terra ed il modo in cui, dalla superficie, si può scendere sott’acqua in un modo molto suggestivo e fare provare qualcosa che di solito nessuno può provare”.

Under è anche un progetto green: è infatti perfettamente integrato con l’ambiente marino, rispettando l’ecosistema circostante grazie a soluzioni ecocompatibili e alla presenza di un biologo marino del Norwegian Institute of Bioeconomy Research, Trond Rafoss che è stato assunto per monitorare le acque e la fauna intorno al ristorante.

Ma, oltre all’emozione unica che si potrà provare ammirando lo spettacolo sugli abissi, che cosa ci aspetta sulla tavola del ristorante sottomarino? Il menu è stato firmato da Nicolai Ellitsgaard, che ha ideato un percorso gastronomico in 18 portate capace di spaziare tra i sapori del Paese utilizzando ingredienti e materie prime locali, come pesci, crostacei e frutti di mare della zona, oltre ad un incredibile varietà di alghe – ben 30.

E per chi si sta già facendo i conti in tasca per vedere se potrà permettersi questa esperienza culinaria con vista sottomarina, sappiate che una cena da Under costerà circa 240 euro a persona, bevande escluse.



Potrebbe interessarti anche