I nostri blog

Unghie

staff
4 gennaio 2012

Non sono una fan della nail art. La trovo abbastanza di cattivo gusto. Per non parlare delle ricostruzioni in acrilico da grifone con le unghie a paletta.  Inguardabili! Trovo abbastanza eccessive le miniature DaVinciane in technicolor che mal si abbinano a qualunque outfit minimamente elegante.
D’altra parte, come mi ha tramandato la mia bis-nonna, una vera signora si vede da due cose: dalle calze e dalle mani. Mentre le calze ahimè sono soggette a strappi da bigiotteria appuntite o da gatti troppi affettuosi, le mani sono soggette solo alla incuria delle nostre care testoline!
Prima cosa da fare: le pellicine! Mettiamo le mani a mollo, laviamo i piatti o facciamo un bel bagno, a questo punto le nostre manine saranno ben morbide. A questo punto prendiamo un bastoncino di rosa o un qualsiasi arnese da manicure e spingiamo leggermente indietro le pellicine. A questo punto limiamo le unghie nella forma che preferiamo e mettiamoci la crema per le mani. Lasciamo asciugare la crema e scegliamo lo smalto!
In questo periodo sono fissata con gli smalti di OPI. Sono i migliori in assoluto! Asciugano in fretta e durano una settimana. I colori di cui sono innamorata: Sweetheart, un rosa confetto chiarissimo e coprente al 100%, e Lincoln Park Afterdark, un color prugna talmente scrua da sembrare nero, un Rouge-Noir di Chanel ma meno rosso!
Ora applichiamo lo smalto partendo dai lati e dando l’ultima passata al centro, stando lontane dalle pellicine.
Una mano di Top-Coat e siamo pronte. Il consiglio finale, finita la manicure, mettetevi al computer o a federe un film, non fate niente per almeno un quarto d’ora, così sarete sicure di non rovinare lo smalto!

 

Iashy


Potrebbe interessarti anche