Destinazioni

Vacanze a Napoli: 5 motivi per innamorarsi della capitale partenopea

Beatrice Trinci
16 Aprile 2019

Siete già alla ricerca della destinazione perfetta per le prossime vacanze di Pasqua, che quest’anno si prolungano fino al 1° Maggio? Noi vi portiamo a Napoli, una delle mete più interessanti del bel Paese, una città dal fascino eterno che tutti, almeno una volta nella vita, dovrebbero aver visitato.

Riassumere Napoli in poche righe non è cosa semplice. La bellezza che contraddistingue il capoluogo campano è infatti particolarissima e vive di mille sfaccettature. Non sarà difficile innamorarsi di tutte, o quasi.

Parafrasando Goethe, Napoli non è soltanto una destinazione, ma un sentimento, un’emozione che ci pervade naturalmente costeggiando il mare e godendo di tutto ciò che la città ha da offrire: dal grande abbraccio del colonnato di Piazza del Plebiscito alla punta della collina del Vomero, dall’imponente Galleria Umberto I alle imperdibili vedute che regala il Castello dell’Ovo, fino alla sagoma offuscata in lontananza di Capri. E ancora, la Napoli sotterranea, il Real Teatro San Carlo, la fontana di Nettuno, e via San Gregorio Armeno, la folkloristica strada dei presepisti, sono solo alcuni dei tesori partenopei che si uniscono alla golosa e imperdibile offerta culinaria del luogo.

Insomma, la capitale del Sud vi aspetta con le sue meraviglie: siete pronti a partire? Intanto, ecco 5 cose imperdibili da fare a Napoli durante le prossime vacanze.

Dove dormire. Il Romeo Hotel è la struttura perfetta per vivere al meglio il tipico lifestyle partenopeo. Con una vista mozzafiato sull’intero Golfo di Napoli, l’elegante albergo vi accoglierà in un edificio storico, dove arte, tradizione ed eccellenza si uniscono a un design unico e ricercato. Il risultato? Un’esperienza di lusso autentico e indimenticabile. Oltre a pernottare in una delle 79 camere e suite, caratterizzate da arredi moderni e raffinati, qui i viaggiatori potranno anche rilassarsi dopo una lunga giornata a passeggio tra le fascinose viuzze della città grazie alla Spa, alla piscina panoramica o alla fornitissima palestra.

Le mostre da vedere. Per tutti gli amanti dell’arte, tanti saranno i musei e le mostre aperti al pubblico durante il lungo ponte di Pasqua, 25 Aprile e 1° Maggio. Noi ve ne consigliamo tre: fino al 30 giugno il Museo Archeologico Nazionale ospita “Canova e l’Antico”, il percorso espositivo che mette a fuoco il rapporto continuo, intenso e fecondo che legò il famoso scultore al mondo classico, ospitando più di 110 lavori del grande artista; per tutti gli appassionati di boxe, invece, arriva nelle sale del Pan la grande esposizione che ripercorre attraverso 100 scatti la vita e la carriera di Muhammad Ali, il “Re del Mondo”, scomparso nel 2016 (aperta al pubblico fino al 16 giugno). Infine, ecco “Chagall. Sogno d’amore”, la mostra che fino a fine giugno presenta all’interno della Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta 150 opere inedite tra dipinti, disegni, acquerelli e incisioni che riproducono un immaginario onirico in cui è difficile distinguere sogno e realtà.

Dove mangiare. Come abbiamo già detto, sono pressoché infinite le motivazioni per concedersi un soggiorno nel capoluogo campano, ma noi – da buongustai quali siamo – non possiamo che consigliarvi la pregiata gastronomia, connubio tra avanguardia e tradizione, offerta dal ristorante Il Comandante, all’ultimo piano del Romeo Hotel. Qui, oltre a interni moderni e originali, a creare un’atmosfera soffusa ed elegante, troverete un menù contemporaneo, ricercato e artistico, sotto la guida esperta dello Chef Salvatore Bianco. I piatti imperdibili? Senz’altro le creazioni gourmet, che uniscono con maestria prodotti locali a contaminazioni straniere, ma anche il ragù, must-have della cucina italiana e partenopea, che qui diventa vegetariano, ideale per soddisfare ogni palato. La vera chicca? Non perdete la possibilità di assaggiare i piatti che guardano al Sol Levante, con ricette a base di alga Kombu, che grazie ai suoi effetti antiossidanti e digestivi insaporisce in modo naturale e sano.

Le gite fuori porta via mare. Non è possibile soggiornare a Napoli senza ritagliarsi un po’ di tempo per visitare le isole del Golfo, uno degli arcipelaghi più affascinanti d’Italia. Da Ischia a Capri, da Procida a Vivara, fino a Ponza, raggiungerle è semplice grazie ai traghetti che partono direttamente dal porto della città. Un servizio efficiente che vi permetterà di arrivare anche in Costiera, dove potervi concedere piccole e lussuose tappe tra Positano, Ravello e Amalfi. Inoltre, per chi dovesse pernottare al Romeo Hotel, sappiate che la struttura offre anche servizi di noleggio di yacht e barche private, per navigare liberi e senza seguire alcun itinerario preimpostato.

Alla scoperta dei tesori archeologici. Infine, se preferite la terra ferma al mare, non preoccupatevi, Napoli ha la giusta soluzione anche per voi. Il capoluogo campano, infatti, si trova in una posizione strategica, poco distante da due tra i più famosi siti archeologici al mondo: Paestum e Pompei. Nello specifico, a Paestum – a poco più di un’ora di macchina – potrete ammirare tre meravigliosi templi greci risalenti al 500 circa a.C. che spiccano tra i meglio conservati in Italia. Pompei, invece, la famosa città antica sepolta nel 79 d.C. dall’eruzione del Vesuvio, si trova a soli 30 minuti dal centro: un luogo unico nel suo genere che non può lasciare indifferenti tra rovine romane e antichi tesori riemersi dalla lava.

 

 

 

 

 

 

 

 



Potrebbe interessarti anche