Destinazioni

Vacanze con vista oceano: i 5 overwater resort più belli del mondo

Silvia Ragni
6 Giugno 2019

Con le prime giornate di sole, la voglia di mare torna prepotente: i suoi sconfinati orizzonti, la sua immensa superficie azzurra svettano al top della classifica dei desideri già ad inizio Giugno.

“Il mare è senza strade, il mare è senza spiegazioni”, scrive Alessandro Baricco in “Oceano Mare”. E’ proprio questo, in fondo, il motivo della sua fascinazione: il mare è sinonimo di libertà. E se alle vacanze chiediamo assoluto relax, astrazione dal caos, scenari meravigliosamente inediti, l’idea di trascorrerle circondati da una distesa di acque turchesi rappresenta il non plus ultra. Stiamo parlando di una crociera, di un viaggio in barca a vela, della navigazione in houseboat? Niente affatto.

Lo spunto che vi proponiamo è altrettanto suggestivo, ma vi permetterà di ammirare l’oceano con i piedi ben ancorati a terra: ecco a voi gli overwater resort, agglomerati di bungalow deluxe dislocati nei mari più belli del pianeta. In queste esotiche palafitte – collegate alla terraferma da una passerella che si ramifica verso ognuna di esse come la viuzza di un villaggio –  vi sembrerà di camminare sul pelo dell’acqua, godendo di un panorama che vi offrirà un’esperienza davvero unica in termini di spettacolarità. La maggior parte degli overwater resort si trova alle Maldive, ma esistono strutture a dir poco da sogno in svariati paradisi tropicali.

Noi ve ne segnaliamo cinque, augurandovi una rigenerante full immersion nel “pianeta blu”.

Mar dei Caraibi: Royalton Antigua Resort & Spa
I sei bungalow sull’acqua del Royalton Antigua Resort & Spa, appena inaugurati, si trovano ad Antigua, nei paraggi della Deep Bay Beach. ”Adults only”, risultano perfetti per la luna di miele o per viaggi di coppia all’insegna del romanticismo più squisito: le camere, dotate di tutti i comfort (maggiordomo, aromaterapia, kit per lo snorkeling e bagno con vasca idromassaggio, per citarne solo alcuni) vantano immense finestre affacciate su un Mar dei Caraibi da cartolina che è possibile ammirare anche attraverso i pavimenti in vetro, mentre nella terrazza sul retro spiccano una piscina privata, un’amaca e dei gradini che vi caleranno nelle acque blu cobalto. Il resort si avvale inoltre di una Spa, di un Casinò, di una caffetteria, di bar e ristoranti per tutti i gusti; se preferite una cena in tutta intimità, invece, potete contare su un impeccabile servizio in camera.

Oceano Indiano: Kuramathi Maldives
Nell’arcipelago delle Maldive, il resort Kuramathi può essere considerato uno dei gioielli locali: collocato sulla vasta isola privata da cui prende il nome, la sua struttura (che conta 360 abitazioni) si suddivide tra una lunga lingua di sabbia e l’Oceano Indiano, dove si staglia una serie di ville (129) sull’acqua. La vegetazione rigogliosa dell’isola si contrappone ad un mare nelle più infinite sfumature di turchese, il suggestivo scenario di cui godrete dalla vostra “water villa”: potete sceglierla dotata di Jacuzzi, di piscina o in versione deluxe, avvalendovi di tutte le comodità e della possibilità di contemplare il tramonto, l’alba e il cielo stellato circondati da una sconfinata massa acquosa. Ideale sia per le coppie che per le famiglie, il Kuramathi include 12 ristoranti, 7 bar ed un immenso parco giochi, il Bageecha Kids Club, dedicato ai bambini.

 

Oceano Pacifico: Bora Bora Pearl Beach Resort & Spa
Si trova in un autentico paradiso terrestre, nel Pacifico meridionale. Ed è un resort altrettanto paradisiaco, attorniato da un paesaggio mozzafiato: situato sulla spiaggia di Motu Tevairoa, un isolotto a nord ovest di Bora Bora, sfoggia ben 50 bungalow sulle acque cristalline dell’Oceano. La posizione è uno dei punti di forza del Bora Bora Pearl Beach Resort & Spa, ma non è ovviamente l’unico. Le camere, oltre a garantire una spettacolare vista sul mare, si affacciano sull’imponente promontorio del Monte Otemanu e il loro design rievoca quello delle palafitte (versione luxury) in puro stile tahitiano. Il resort vanta una Spa, un campo da tennis, un centro di scuba diving, due boutique, un bar e tre ristoranti: da segnalare il Tevairoa Restaurant, dove si pasteggia su una terrazza che offre una straordinaria visuale della laguna di Bora Bora.

 

Mar delle Andamane: Pangkor Laut Resort, Malesia
Sulla lussureggiante isola di Pangkor Laut (ad ovest della penisola malese), sorge il Pangkor Laut Resort: immerso in un paesaggio incontaminato, il resort è elegantissimo, pluripremiato, circondato da uno strepitoso giardino tropicale. Scimmie, tucani e pavoni predominano in quest’angolo d’incanto costellato da bungalow esaltati dallo stile Malay e distribuiti tra la giungla e il mare. Le ville overwater sono 45, attorniate dalle meravigliose acque color smeraldo da cui ha preso il nome la baia che ospita il resort, l’Emerald Bay: il panorama è di un’incomparabile rigogliosità naturale. Una Spa di prim’ordine, quattro ristoranti, cinque bar, campi da tennis, due enormi piscine e la possibilità di praticare innumerevoli sport acquatici sono solo alcuni tra gli atout di un complesso ricco di ogni comfort. Non è un caso che tra i suoi habitué figurasse persino Luciano Pavarotti!

 

Oceano Indiano: Constance Prince Maurice, Mauritus
Talmente lussuoso e sofisticatamente esotico che crederete di essere in un film: il resort Constance Prince Maurice, suddiviso tra la terraferma e il mare, è immerso nella foresta di mangrovie che ricopre l’isola di Mauritius, al largo del Madagascar. Delle 89 ville e suite che lo compongono 11 sono overwater, affacciate su un Oceano Indiano strabordante di pesci e sulla costa verdeggiante; non c’è bisogno di dire che le camere, dotate di parquet e di eleganti arredi, siano iper spaziose. I servizi offerti risultano altrettanto esclusivi: al ristorante Archipel si può godere della visuale della spiaggia e della piscina a sfioro assaporando una cucina raffinatissima, impreziosita da un tocco mauriziano, mentre la Spa vanta un’ampia varietà di trattamenti. Il costo del soggiorno, inoltre, include attività innumerevoli. Una su tutte? Il golf, un “bonus” deluxe come l’intero resort.



Potrebbe interessarti anche