Luoghi

Vacanze gourmet in Costa Smeralda: Nobu Matsuhisa approda a Cala di Volpe

Clarissa Monti
30 luglio 2018

Un nuovo indirizzo must accoglie l’estate in Costa Smeralda: è il temporary restaurant firmato da Nobu Matsuhisa, lo chef numero uno al mondo quando si parla di ristorazione fusion nipponica.

L’idea è stata quella di sposare l’eccellenza culinaria del Sol Levante con le proposte luxury di un campione dell’ospitalità come l’Hotel Cala di Volpe: il nuovo locale si trova infatti in uno dei luoghi più iconici dell’isola, la splendida terrazza del bar Pontile, la parte più antica dello storico albergo a cinque stelle gestito da Marriott International per conto di Qatar Holding.

L’insegna del pop up restaurant porta il cognome del re della cucina giapponese, una scelta spiegata dallo steso chef: “Nobu è il mio nome e Matsuhisa il mio cognome – ha precisato – Sono entrambi miei figli. I menu e il concetto sono simili. I ristoranti Matsuhisa sono generalmente più piccoli e si trovano in località stagionali, come Mykonos, Aspen, Veil, Palace Hotel a St Moritz, o in città più piccole come Monaco e Atene. Ciò spiega la decisione di aprire un pop-up nel leggendario hotel Cala di Volpe”.

Il menù è stato studiato dallo chef e imprenditore in ogni dettagli e propone sia i piatti cult di Matsuhisa – per il piacere degli aficionados – sia interessanti novità, che fanno tesoro di materie prime locali e ingredienti di stagione, a partire dall’ottimo pescato sardo, fino a frutta e verdura del territorio. Il tutto in una location tra le più suggestive della zona.

Un’esperienza gourmet da non farsi scappare, insomma – anche perché il temporary restaurant rimarrà aperto solo fino a fine agosto – e che si conferma come una delle novità più interessanti dell’estate 2018 in Costa Smeralda, assieme a Quattro passi al Pescatore, Novikov, Cala Beach club, Pergola in giardino e Nuna, senza dimenticare la nuova spa My Blend by Clarins dell’Hotel Romazzino, al Waterfront village a Porto Cervo e al Nikki Beach.


Potrebbe interessarti anche