Gossip

Valeria Marini, sposa golden touch

Barbara Micheletto Spadini
6 Maggio 2013

Matrimonio da star, con tanto di stuolo di bodyguard, quello dell’amatissima Valeria nazionale con l’imprenditore Giovanni Cottone, a partire dalla parata di ombrelli bianchi che hanno completamente oscurato la sposa da qualsiasi obiettivo per la vendita in esclusiva delle foto al settimanale Chi.

E se Roma, ieri mattina, si è svegliata sotto una pioggia incessante, per l’entrata in Chiesa di Valeria Marini, ha fatto capolino un sole splendente (e a dir poco miracoloso!), con una Roma presa d’assalto per un matrimonio da sogno, a metà strada tra soap opera e reality.
Qualche polemica per la diretta su Rai1, a Domenica In, che ha cercato di svelare qualche segreto di un matrimonio blindatissimo ed è riuscita a mandare in onda uno scambio di battute con Valeria a pochi minuti dal fatidico si, la quale si è dichiarata piuttosto tranquilla, ed è riuscita a trasmettere in diretta un “tutto bene, papi?” sussurrato da Valeria aggrappata al papà sulla scalinata della Chiesa.

All’interno della Basilica dell’Ara Coeli, riccamente addobbata da rose candide e orchidee bianche che strabordavano da cinquanta vasi torreggianti, Monsignor Frisina, che ha celebrato le nozze, non ha voluto le telecamere “per salvaguardare la sacralità del momento”. Una messa cantata, con quartetto di archi, un’arpa, e coro liturgico.
Tra i primi ad arrivare all’evento, lo stilista Ermanno Scervino cha ha firmato l’abito della sposa, in delicato pizzo bianco avorio con ramage che sfumano nell’oro leggero (ecco il golden touch di Valeria), scintillante di ricami, molto accollato e corredato da un velo in pizzo chantilly lungo otto metri. Sul capo, una tiara di diamanti di Damiani. Il bouquet, un tripudio di peonie ed orchidee.

Testimoni degli sposi: Maria Grazia Cucinotta, Ivana Trump, Anna Tatangelo, Alfonso Signorini per la sposa e Fausto Bertinotti, Gigi D’Alessio, Nicola Gurrado e Bartolomeo Giordano per lo sposo. Oltre 700 gli invitati tra i quali il principe Emanuele Filiberto di Savoia, Pamela Prati, Vladimir Luxuria, Enrico Vanzina e consorte, Lavinia Biagiotti e il fidanzato, Marina Ripa di Meana e la figlia Lucrezia Lante della Rovere, Caterina Balivo, Cristina Chiabotto, Alba Parietti, Pippo Franco, Carmen Russo, Iva Zanicchi e molti altri. Festa da favola a Villa Piccolomini (sempre complice il bel tempo): il cui cocktail si è svolto in giardino con le performance di fate vestite di bianco, elfi e folletti; questo il tema della serata, spiega il wedding planner Enzo Miccio. Et voilà la sistemazione degli invitati: per gli sposi e gli “amici più intimi” una tavolata imperiale di 100 persone, per gli altri 60 tavoli da dieci invitati. Craig David inizierà cantando Where is your love.

Torta enorme, bianca e rossa, con camerieri pronti a stappare champagne e distribuire coktail di superalcolici molto apprezzati tra i quali mojito, gin-tonic, vodka-lemon.
Non sono mancati elementi in perfetto stile Valeria, come il “golden touch” indicato sulle partecipazioni e le bomboniere-ciondolo a forma di farfalla.
Niente regali ma opere di bene, per aiutare due associazioni benefiche che si occupano di bambini: l’Amri e la Fondazione Artemisia, forse l’unico elemento di sobrietà di un evento mediatico etichettato come “matrimonio del decennio” in perfetto stile vip, in perfetto stile Valeria.

Barbara Micheletto Spadini
con la collaborazione di Emanuela Beretta



Potrebbe interessarti anche