News

Vetements x Church’s: la capsule di scarpe street chic

Martina D'Amelio
5 aprile 2018

Nella moda i contrasti vincono sempre. Lo sa bene Demna Gvasalia, che per il proprio brand streetwear Vetements punta a collaborazioni al limite dell’immaginabile. E questa volta si allea nientemeno che con il re delle scarpe classiche maschili: Church’s.

Dopo le ultime co-lab sportive con Umbro e Tommy Hilfiger, è giunto il momento di puntare sui grandi classici. Ancora una volta: “C’è sempre una logica interna sul perché e sul come coinvolgere un determinato brand. Analizziamo la categoria di prodotto che vogliamo sviluppare e cerchiamo di capire quale possa essere quello migliore. Quando abbiamo deciso di dare vita a una capsule collection di calzature tradizionali per uomo, la scelta è stata ovvia” ha dichiarato il designer.

E chi meglio della britannica Church’s rappresenta l’eccellenza in fatto di stringate, stivali, mocassini e derby? Infatti, risale solo all’anno scorso il modello firmato in tandem dalle due label con impresso a contrasto sul retro “Vetements”, andato letteralmente a ruba. “È bello vedere due mondi diversi unire le forze per creare qualcosa di unico e armonico. Cercavamo una nuova sfida, un nuovo esperimento: stiamo cercando di sorprendere” ha dichiarato Anthony Romano, ceo di Church’s. E non c’è dubbio che ci siano riusciti.

La nuova capsule collection include un paio di lace-up boots e un paio di derby, questa volta con logo Vetements allover impresso ton sur ton. Per chi volesse dare un tocco inconfondibile al proprio look da ufficio, è il caso di affrettarsi e accaparrarsi un modello, già disponibile su MrPorter e MatchesFashion.


Potrebbe interessarti anche