Gossip

Vicini di casa di Harry e Meghan? Sì, ma con una serrata “to do list” da rispettare

Beatrice Trinci
6 Agosto 2019

All’idea potrebbe sembrare un’occasione unica e irripetibile, ma siamo davvero sicuri che essere vicini di casa di Harry e Meghan sia tutto rose e fiori?

A far appassire subito la flora dei sogni di chi guarda con ammirazione alla Royal Family britannica, un’interminabile lista di divieti diramata proprio dai Duchi di Sussex: al suo interno un lungo elenco comportamentale che spiega – o meglio ordina – cosa possa e non possa fare un comune dirimpettaio in presenza dei due Reali e del piccolo Archie.

Ecco così che la tranquilla cittadina di Windsor, dove la giovane coppia si è da poco trasferita tra le mura di Frogmore Cottage, è ben presto diventata nido di polemica e insoddisfazione. Come riportato dal Sun, infatti, tra i numerosi divieti spiccano quelli di chiedere notizie in merito al royal baby, di salutare Harry e consorte al loro passaggio se non sono loro a dare il “buongiorno” per primi, di offrirsi come babysitter per il piccolo di casa Sussex e di scattare fotografie a qualsiasi membro della famiglia, cui si aggiunge la categorica interdizione ad accarezzare i due cani dei duchi, un beagle e un labrador.

“E non solo, nel regolamento è anche espressamente richiesto di non spedire alcuna lettera tramite la casella postale di Frogmore Cottage – ha dichiarato uno dei tanti abitanti contrariati, non capendo il motivo per cui stia venendo meno la naturale e pacifica convivenza sempre esistita in UK tra popolo e monarchia – È stupefacente. Non ho mai sentito una cosa del genere. Tutti quelli che vivono nella proprietà lavorano per loro e sanno come comportarsi in modo rispettoso. Nemmeno la regina ha mai chiesto tanto, è sempre stata felice di salutarci. È tutto assurdo. È normale per un inglese salutare un vicino e dare una pacca affettuosa a un cane. Sua Maestà s’intrattiene volentieri con i suoi vicini e spesso prende il tè con i residenti della sua proprietà e così dovrebbe essere”.

Insomma, l’ennesima pioggia di controversie e diatribe si è abbattuta sulla piccola cittadina inglese, nonostante Meghan e Harry abbiano subito messo le mani avanti: sembra che loro non fossero a conoscenza di alcuna lista di divieti. Ci sarà da crederci?



Potrebbe interessarti anche