News

Victory Swim Collection: Nike abbatte le barriere con lo swimwear per musulmane

Martina D'Amelio
7 Gennaio 2020

Nike sviluppa una nuova linea appositamente pensata per le nuotatrici di religione musulmana, colmando una mancanza nell’abbigliamento per sport acquatici che si sentiva da tempo.

Una collezione nata grazie alla collaborazione delle atlete al progetto Nike Pro Hijab, unita all’estro dei designer di Nike. Un’iniziativa che permette loro di praticare il nuoto nel rispetto della loro cultura e all’insegna del glamour: caratteristiche che mancavano ai prodotti già esistenti.

Se troppo spesso il costume da bagno ha rappresentato una barriera, piuttosto che un mezzo per godersi l’acqua, ora grazie a Nike e al suo direttore creativo Martha Moore le donne musulmane potranno nuotare con stile e leggerezza.

I bozzetti della linea Nike Victory Swim

Siamo costantemente impegnati ad ampliare la nostra visione. Ci entusiasma l’idea che, pensando in modo creativo e progettando in modo inclusivo, possiamo far sì che sempre più donne si sentano a loro agio nel praticare sport”, ha dichiarato. Nike Victory Swim collection consiste di una collezione di costumi con jihab realizzata in tessuto a maglia ordito con protezione UPF 40, dalla testa ai piedi. Leggera, traspirante e ad asciugatura rapida, presenta anche un top a tunica da bagno, dotato di un reggiseno sportivo incorporato con coppe traforate. I leggings da nuoto hanno una silhouette aerodinamica che consente velocità e agilità senza eccessive aderenze.

E lo Swim Hijab? Elegante e confortevole, è dotato di una tasca a rete integrata che tiene i capelli in posizione durante i movimenti sott’acqua.

La collezione Nike Victory Swim ha avuto l’approvazione delle atlete, come Zahra Lari, la pattinatrice più celebre degli Emirati. E sarà disponibile dal 1 febbraio sul sito di Nike e presso rivenditori selezionati in tutto il mondo.

 



Potrebbe interessarti anche