News

Yeezy: le sneakers di Kanye West valgono 1,3 miliardi di dollari

Martina D'Amelio
2 Settembre 2019


Sì, avete letto bene: a soli cinque anni dal lancio, il brand Yeezy, fondato da Kanye West e specializzato in sneakers limited edition, ha raggiunto cifre da capogiro, 1,3 miliardi di dollari.

Protagonista indiscusso del settore delle scarpe da ginnastica, non ha solo rivoluzionato il mercato con le vendite “lampo”, ma ha anche accresciuto il prestigio di Adidas. Merito soprattutto dell’immagine del rapper americano, visto come un modello di stile dai fan del suo marchio.

Non c’è dubbio che l’etichetta Yeezy abbia un impatto fondamentale sulla posizione complessiva del nostro brand a livello globale, ma nel più ampio contesto di un’azienda da 25 miliardi di dollari, rappresenta una piccola parte della nostra attività”, ha dichiarato Kasper Rorsted, ceo del gruppo tedesco. Ma la verità è che la label firmata dal re dell’hip-hop è destinata ad incrementare ancora il suo valore in questo 2019 non ancora finito (e oltre). A che prezzo? Kanye West riceverebbe come compenso il 5% delle vendite nette sulle scarpe e l’abbigliamento da parte di Adidas.

Intanto, il gruppo delle tre strisce ha annunciato il lancio di altri 20 modelli Yeezy: d’altronde, la forza del marchio sta nel mantenere proprio la sua esclusività. Ma visti i rendimenti, non c’è motivo di non produrre nuove sneakers che faranno impazzire i collezionisti.

Eppure, Kanye deve ancora macinare chilometri per raggiungere il successo economico del suo più diretto concorrente, Jordan. Il marchio di sneaker del gruppo Nike ha registrato vendite per oltre 2,8 miliardi solo nel 2018. La guerra tra titani è ancora all’inizio…



Potrebbe interessarti anche